Maturità: al via con prova di italiano. Tra le tracce Quasimodo e l’Europa tra il 1914 e il 2014

Sono circa 500.000 gli studenti che, con la prova di italiano, cominceranno l’esame di maturità 2014. Anche quest’anno l’invio delle tracce delle prove scritte avviene attraverso il plico telematico, ‘buste’ criptate recapitate per via informatica alle scuole. Per la loro apertura è necessaria una password.
Per i candidati il solito ventaglio di scelte: analisi del testo, redazione di un articolo di giornale/saggio breve, tema di argomento storico, tema di ordine generale. I candidati hanno 6 ore per lo svolgimento. La seconda prova scritta si svolgerà domani, mentre la terza e ultima è in calendario, dopo il week end di pausa, per lunedì 23 giugno.
Le tracce – Tra le tracce proposte ai maturandi “Quasimodo”, “Violenza e non violenza nel ‘900”, “Tecnologie pervasive e nuove responsabilità”. Per la storia “Il confronto dell’Europa tra il 1914 e il 2014”.(da tiscali.it)

Continua a leggere

Registro elettronico fai da te con RosarioSIS

Il programma gestionale scolastico RosarioSIS, installabile su qualsiasi server con supporto Php e database MySql, e interamente localizzabile in Italiano, permette di tenere sotto controllo ogni aspetto dell’attività scolastica: calendario, voti, note disciplinari, attività dei docenti e ovviamente anche gli argomenti delle lezioni, incluse quelle a distanza tramite la piattaforma Moodle.(di mfioretti da pcprofessionale.it)

Attenzione alla notifica di mobilità 2014/2015

In questi giorni sarebbe opportuno, per chi ha prodotto domanda di mobilità per l’anno scolastico 2014/2015, collegarsi quotidianamente alla propria casella di posta elettronica istituzionale del tipo nome.cognome@istruzione.it, per verificare se sia stata notificata la convalida, da parte dell’Ufficio Scolastico Provinciale, dell’istanza di mobilità…(da Latecnicadellascuola)

Continua a leggere

Amianto a scuola, la prof di matematica muore per mesotelioma pleurico: 7 indagati

Si tratta di 4 funzionari del Comune e 3 della scuola media di Torino dopo che è stata accertata l’esposizione della docente per 30 anni in vari punti dell’istituto, tutti usurati e privi di materiali incapsulanti: la micidiale sostanza si trovava nelle pareti di tamponamento delle strutture di gabbiotti al piano interrato, nei pavimenti degli uffici amministrativi, nella biblioteca ed in un forno per la cottura della ceramica…

Continua a leggere

Musei, in tutte le regioni gli insegnanti entrano gratuitamente. La regione Sicilia decide solo per uno sconto

Musei, in tutte le regioni gli insegnanti entrano gratuitamente. La regione Sicilia decide solo per uno sconto C’è un modo tutto italiano di applicare le norme – sottolinea il segretario generale della Uil Scuola Massimo Di Menna – commentando la decisione del Governo regionale siciliano di sostituire la legge nazionale…(da Latecnicadellascuola) Continua a leggere

Concorso per presidi, anche la magistratura penale faccia luce!

Continua a far parlare l’ultimo concorso a preside, in Calabria, attualmente al vaglio dei giudici del Consiglio di Stato. Ad esprimere forti perplessità è l’avvocato penalista Pasquale Italiano, legale di  una candidata bocciata agli orali…(di Antonella Mongiardo)

Continua a leggere