Siamo tra coloro che nel 2016 interpellarono il Santo Padre sui dubia che dividevano la Chiesa dopo le conclusioni del Sinodo sulla famiglia. Oggi quei dubia non solo non hanno avuto risposta, ma sono parte di una più generale crisi della fede. Perciò, Vi incoraggiamo ad alzare la voce per salvaguardare e proclamare l’integrità della dottrina della Chiesa.

Brandmüller e Burke (già firmatari, con i cardinali Caffarra e Meisner, dei dubia inviati al papa nel 2016, e ai quali Francesco non ha mai risposto) concludono la loro lettera ai presidenti delle Conferenze episcopali con un appello: “Vi incoraggiamo ad alzare la voce per salvaguardare e proclamare l’integrità della dottrina della Chiesa”.

——-

LA LETTERA

«Vescovi, fermate la deriva omosessualista». Firmato: Burke e Brandmuller

19-02-2019

I cardinali superstiti dei Dubia scendono di nuovo in campo con una lettera aperta ai presidenti delle Conferenze episcopali di tutto il mondo, che da giovedì 21 febbraio si riuniscono in Vaticano per discutere sul tema degli abusi sessuali del clero. Il problema non è il clericalismo, dicono, ma «nell’essersi allontanati dalla verità del Vangelo». «La negazione (…) della legge divina e naturale – dicono -, sta alla radice del male che corrompe certi ambienti della Chiesa».

I cardinali Burke e Brandmüller

Lettera Aperta ai Presidenti delle Conferenze Episcopali

Cari Confratelli, Presidenti delle Conferenze Episcopali,

Ci rivolgiamo a Voi con profonda afflizione!
Il mondo cattolico è disorientato e si pone una domanda angosciante: dove sta andando la Chiesa?

Di fronte alla deriva in atto, sembra che il problema si riduca a quello degli abusi dei minori, un orribile crimine, specialmente quando perpetrato da un sacerdote, che però è solo parte di una crisi ben più vasta. La piaga dell’agenda omosessuale è diffusa all’interno della Chiesa, promossa da reti organizzate e protetta da un clima di complicità e omertà. Le radici di questo fenomeno evidentemente stanno in quell’atmosfera di materialismo, di relativismo e di edonismo, in cui l’esistenza di una legge morale assoluta, cioè senza eccezioni, è messa apertamente in discussione.

Si accusa il clericalismo per gli abusi sessuali, ma la prima e principale responsabilità del clero non sta nell’abuso di potere, ma nell’essersi allontanato dalla verità del Vangelo. La negazione, anche pubblica, nelle parole e nei fatti, della legge divina e naturale, sta alla radice del male che corrompe certi ambienti della Chiesa.

Di fronte a questa situazione, cardinali e vescovi tacciono. Tacerete anche Voi in occasione della riunione convocata in Vaticano il prossimo 21 febbraio?

Siamo tra coloro che nel 2016 interpellarono il Santo Padre sui dubia che dividevano la Chiesa dopo le conclusioni del Sinodo sulla famiglia. Oggi quei dubia non solo non hanno avuto risposta, ma sono parte di una più generale crisi della fede. Perciò, Vi incoraggiamo ad alzare la voce per salvaguardare e proclamare l’integrità della dottrina della Chiesa.

Preghiamo lo Spirito Santo perché assista la Chiesa e illumini i pastori che la guidano. Un atto risolutore ora è urgente e necessario. Confidiamo nel Signore che ha promesso: “Ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo” (Mt 28,20).

Walter Card. Brandmüller

Raymond Leo Card. Burke

§ http://www.lanuovabq.it/it/vescovi-fermate-la-deriva-omosessualista-firmato-burke-e-brandmuller

——-

Card. Brandmüller, omo-eresia: “il vero scandalo è che la Chiesa cattolica non si è distinta dal resto della società”

§ http://www.totustuus.it/card-brandmuller-omo-eresia-il-vero-scandalo-e-che-la-chiesa-cattolica-non-si-e-distinta-dal-resto-della-societa/

——-

Il cardinale Burke è un influencer. Altro che Chiara Ferragni

§ http://espresso.repubblica.it/attualita/2018/10/18/news/il-cardinale-burke-e-un-influencer-altro-che-chiara-ferragni-1.327925

+++++++

Brandmüller e Burke (già firmatari, con i cardinali Caffarra e Meisner, dei dubia inviati al papa nel 2016, e ai quali Francesco non ha mai risposto) concludono la loro lettera ai presidenti delle Conferenze episcopali con un appello: “Vi incoraggiamo ad alzare la voce per salvaguardare e proclamare l’integrità della dottrina della Chiesa”.

Brandmüller e Burke: “Dove sta andando la Chiesa?”

§ https://www.aldomariavalli.it/2019/02/19/brandmuller-e-burke-dove-sta-andando-la-chiesa/

+++++++

Col termine latino di dubia (in italiano: “dubbi”) si indica un documento sottoscritto da quattro cardinali (Raymond BurkeCarlo CaffarraWalter BrandmüllerJoachim Meisner) a seguito della pubblicazione dell’esortazione apostolica Amoris laetitia di papa Francesco nel 2016. I cardinali, tramite questo documento e già in precedenza in forma privata, hanno chiesto al pontefice dei chiarimenti in materia dottrinale della chiesa, contestando alcuni punti del documento, in particolare quelli contenuti nel cap. VIII e relativi alla riammissione o meno dei divorziati in comunione con la chiesa cattolica.

dubia hanno una risposta si/no. Papa Francesco ha ritenuto di non dover rispondere ai quesiti contenuti nei dubia e da quel momento i cardinali hanno aperto un confronto pubblico sui temi affrontati.

§ https://it.wikipedia.org/wiki/Dubia_(Amoris_laetitia)

+++++++

La lettera per l’esposizione dei dubia 

I quattro cardinali hanno sottoscritto congiuntamente una lettera al Santo Padre con il seguente testo:

«…a seguito della pubblicazione della Vostra Esortazione Apostolica “Amoris laetitia” sono state proposte da parte di teologi e studiosi interpretazioni non solo divergenti, ma anche contrastanti, soprattutto in merito al cap. VIII. Inoltre i mezzi di comunicazione hanno enfatizzato questa diatriba, provocando in tal modo incertezza, confusione e smarrimento tra molti fedeli.

Per questo, a noi sottoscritti ma anche a molti Vescovi e Presbiteri, sono pervenute numerose richieste da parte di fedeli di vari ceti sociali sulla corretta interpretazione da dare al cap. VIII dell’Esortazione.

Ora, spinti in coscienza dalla nostra responsabilità pastorale e desiderando mettere sempre più in atto quella sinodalità alla quale Vostra Santità ci esorta, con profondo rispetto, ci permettiamo di chiedere a Lei, Santo Padre, quale supremo Maestro della fede chiamato dal Risorto a confermare i suoi fratelli nella fede, di dirimere le incertezze e fare chiarezza, dando benevolmente risposta ai “Dubia” che ci permettiamo allegare alla presente.

Voglia la Santità Vostra benedirci, mentre Le promettiamo un ricordo costante nella preghiera.

Card. Walter Brandmüller
Card. Raymond L. Burke
Card. Carlo Caffarra
Card. Joachim Meisner

Roma, 19 settembre 2016»

§ https://it.wikipedia.org/wiki/Dubia_(Amoris_laetitia)

+++++++

M.M. il 19.2.2010, commentando l’articolo ripreso da dagospia.com. ha scritto:+++++++

<<Quando parla della NBQ (Nuova Bussola Quotidiana) parla del giornale di Silvana De Mari e di Gianfranco Amato, ovvero di una setta di invasati, in lotta contro i loro dèmoni, animati soltanto dal più reazionario cattofascismo omofobico. Non è un giornale. E’ un florilegio di malesseri>>.

http://www.lanuovabq.it/it

http://www.lanuovabq.it/it/chi-siamo

+++++++