Il sogno di Chiara, amor omnia vincit

Chiara ha un sogno: ritrovare il padre. E’ centrato su questa appassionante e moderna Telemachia la terza fatica letteraria (Il sogno di Chiara, Vertigo, pp.266, € 15) di Lorenzo Marotta, uomo di scuola, prima docente e poi preside, e scrittore sempre alla ricerca di nuove suggestioni su antichi temi…(di Silvana La Porta, da La Sicilia del 26 aprile 2014)

Continua a leggere

Il nodo del rapporto madre-figlia

E’ centrato su un nodo fondamentale dell’esistenza umana, il rapporto madre-figlio, il romanzo d’esordio (“Cuore di gomma”, Ferrari editore, pp. 175, € 15) di Laura D’Orsi, scrittrice e giornalista veneta, che ci regala una storia gradevole, ben strutturata, dove tutti i sentimenti umani confluiscono e si intersecano…(da La Sicilia del 14 settembre 2013)

Continua a leggere

Musica e tempus, il binomio inscindibile

Al giorno d’oggi, in una società dominata da una folle frenesia,  cosa può essere più attuale di un romanzo sul tempo, il tempo classicamente inteso come unico, ma purtroppo misconosciuto possesso degli uomini?…di Silvana La Porta (dalla Terza pagina de La Sicilia del 28 dicembre 2012)

Continua a leggere

L’amore ai tempi del terrorismo

L’Italia della paura e della lotta armata cui fa da controcanto una struggente storia d’amore: tra questi poli si muove la narrazione, con uno stile chiaro e una prosa cristallina, del romanzo Le ali del vento, la prima convincente prova narrativa  di Lorenzo Marotta, dirigente scolastico acese,  da sempre col pallino della letteratura…(di Silvana La Porta) da La Repubblica ed. Palermo di domenica 5 agosto

Continua a leggere

La danza delle ore di Gaetano Previati

alt

 Per gentile concessione dell’autrice

un’analisi interpretativa dotta e raffinata  di Raffaella Terribile

Un punto di contatto unisce Gaetano Previati e Ponchielli, le suggestioni scapigliate del Melodramma del Secondo Ottocento e il simbolismo lirico del pittore ferrarese: è La danza delle ore, ispirata all’atto terzo del melodramma La Gioconda. Fu rappresentata a Milano per la prima volta nel 1876, riscuotendo un immediato successo di pubblico e di critica. Arrigo Boito firmò il libretto con lo pseudonimo di Tobia Gorrio, anagramma del suo nome.

Continua a leggere

Aforismi tosti per donne toste

Lo hanno definito un vero e proprio lampo dell’intelletto. E davvero un aforisma racchiude, in poche parole, profonda saggezza e penetrante intuizione. Non a caso, dunque, è proprio un volume di aforismi (Aforismi per le donne toste,  Scovati Capovolti Creati, Arianna editore, pp. 109, € 9,50) che giunge in libreria in occasione della Festa delle donne per celebrare quelle toste, forti e decise, che non hanno paura di essere ironiche, buffe e sfrontate….di Silvana La Porta (dalla Terza pagina de La Sicilia del 6 marzo 2012)

Continua a leggere

Liberi di non studiare

Esiste uno spartiacque, nella storia della scuola italiana, tra quella che andava e quella che purtroppo non va più: il Sessantotto e la sua rivoluzione culturale. E’ questa l’idea di fondo sottesa all’ultimo impietoso saggio di Paola Mastrocola (Togliamo il disturbo. Saggio sulla libertà di non studiare, Guanda, pp. 271, € 17), che ripercorre proprio la storia dell’istruzione italiana a partire da quel decisivo ed epocale momento…di Silvana La Porta (dalla terza pagina de La Sicilia del 6 marzo 2011)

Continua a leggere

Delitto sul treno

Sellerio editore Palermo pubblica in questi giorni, nella collana La Memoria, uno dei romanzi piu’ riusciti del giallista Giorgio Scerbanenco, il padre indiscusso del noir italiano e il creatore dell’indimenticabile personaggio di Duca Lamberti, il detective amaro della Milano nera. Uscito per la prima volta nel 1942,  “Il cane che parla” ripropone il famoso investigatore Arthur Jelling…(di Silvana La Porta, da La Repubblica del 20 febbraio 2011)

Continua a leggere

The Death and Life of the Great American School System: How Testing and…

altVi presentiamo un libro che negli Stati Uniti ha avuto un certo impatto ed ha suscitato discussioni: The Death and Life of the Great American School System. How Testing and Choice Are Undermining Education. E’ uscito quest’anno, e l’autrice è una storica dell’educazione americana abbastanza importante, Diane Ravitch…

x

Eugenio Scalfari: Per l’alto mare aperto

alt «Questo libro non è una libera scelta ma una necessità. […] Ho sentito d’essere chiamato a testimoniare. […] Questo libro è la rivisitazione della modernità» (p. 264).Così Eugenio Scalfari riassume il senso di Per l’alto mare aperto, il volume in cui ripercorre, sulla scia delle avventure di Odisseo, il viaggio che ha condotto l’uomo a divenire «moderno» prima di abbandonarsi alla «barbarie» della contemporaneità…(da Treccani)
Continua a leggere

L’Isola dei carrozzoni. Il clientelismo risale al ‘500

L'Isola dei carrozzoni Il clientelismo risale al '500“La zavorra”, saggio di Enrico Del Mercato ed Emanuele Lauria su sprechi e privilegi in Sicilia. Si parte con un precedente del Cinquecento: mentre il regno di Spagna aboliva le guarentigie per i tribunali sacri, a Palermo chi faceva parte del Sant’Uffizio godeva ancora dell’immunità. Cinque secoli più avanti la Corte dei conti accuserà la folla di stipendiati della Regione diventati 144 mila 


 

Continua a leggere

Carofiglio e la manomissione delle parole

Qualche tempo fa Massimo Cacciari ha tenuto una lectio davvero magistrale a Catania sull’Umanesimo italiano. E il leitmotiv del suo dotto intervento è stata una constatazione ricca di profondi significati: l’uomo è linguaggio. Cioè ciò che fa l’uomo uomo è proprio la sua capacità di elaborare in forma evoluta il pensiero e creare una memoria storica…(di Silvana La Porta, dalla Terza pagina de La Sicilia del 25 novembre 2010)

Continua a leggere