Graduatorie d’Istituto 2014, come chiedere correzioni e modifiche

Aggiornamento graduatorie di istituto 2014, come  chiedere di correggere errori nei modelli presentati…

In attesa che il modello B sia reso disponibile, dopo aver presentato i modelli per l’iscrizione all’aggiornamento delle graduatorie della scuola ci si può intanto registrare su Istanze On Line. Al momento secondo indiscrezioni il modello B da compilare potrebbe essere reso disponibile on line il 3 luglio, ma si attendono ovviamente notizie ufficiali.

Scuola, graduatorie di istituto 2014, correzioni e modifiche: come richiederle e a chi

Se per la propria domanda per l’aggiornamento delle graduatorie di istituto si vogliono richiedere correzioni o modifiche si può, anzitutto, telefonare o contattare in altro modo la segreteria della scuola per richiedere i cambiamenti richiesti nella domanda oppure inviare un nuovo modello che sostituisca il precedente (è bene che risulti chiaro che si tratta di nuovi modelli che invalidano e sostituiscono i precedenti, di modo che la relativa segreteria non incappi in errori).

È ovviamente consigliabile, prima dell’invio delle richieste di rettifica sulle domande per le graduatorie di istituto, ristudiare per bene tutte le informazioni del caso, compresi gli ultimi chiarimenti del MIUR diffusi la scorsa settimana.

da Blastingnews

 

Related Posts

Il grande Beethoven di Uto Ughi al Bellini di Catania

Il grande Beethoven di Uto Ughi al Bellini di Catania

“Fedora”, l’arte non muore al Teatro Bellini di Catania

“Fedora”, l’arte non muore al Teatro Bellini di Catania

Lo swing dell’HJO orchestra, grande successo in sold-out al Teatro Sangiorgi

Lo swing dell’HJO orchestra, grande successo in sold-out al Teatro Sangiorgi

Ilia Kim incanta col suo Liszt il Teatro Massimo Bellini

Ilia Kim incanta col suo Liszt il Teatro Massimo Bellini

“Encomio di Elena”, la filosofia si fa teatro puro con la Camerata Polifonica Siciliana

“Encomio di Elena”, la filosofia si fa teatro puro con la Camerata Polifonica Siciliana

“Semu tutti devoti tutti?”: allo Stabile la Compagnia Zappalà tra magie della danza e impegno civile

“Semu tutti devoti tutti?”: allo Stabile la Compagnia Zappalà tra magie della danza e impegno civile

Su Silvana La Porta

Silvana La Porta : docente di Italiano e Latino in un Liceo scientifico e giornalista. Collabora con La Sicilia, dove tiene una rubrica settimanale dal titolo Ricreazione e scrive per la pagina culturale; è collaboratrice anche del bimestrale Scuolainsieme edito da La tecnica della scuola. Recensisce libri e saggi per il quotidiano La Repubblica, ed. Palermo.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.