Graduatorie d’istituto terza fascia: rinvio per personale ATA

Graduatorie d’istituto terza fascia: rinvio per personale ATA. Ultimi aggiornamenti oggi news 9 luglio 2014. Arrivano notizie negative per il personale ATA.

Dalle ultime indiscrezioni emerge che il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca abbia deciso di posticipare l’inserimento nelle graduatorie di istituto terza fascia del personale Ata.

A quanto pare infatti i tantissimi aspiranti assistenti amministrativi, tecnici ed ausiliari italiani dovranno aspettare ancora qualche mese prima di potersi inserire.

Entro la fine di luglio – così come confermano gli stessi sindacati di settore come Flc e Cgil – non ci saranno novità di alcun tipo in merito.

Il rinvio dell’inserimento nelle graduatorie di istituto terza fascia del personale Ata è quindi certo anche se l’ufficialità per ora manca.

L’ordinanza relativa all’inserimento in terza fascia vedrà la luce solo a fine settembre e inizi di ottobre.

Dalle voci che circolano in rete emerge anche un’altra situazione. Ad occuparsi delle pratiche relative alle graduatorie d’istituto di terza fascia saranno i rispettivi Uffici Scolastici Regionali.

Il personale Ata dovrà quindi fare riferimento al proprio USR.

 

Graduatorie d’istituto terza fascia

La decisione di rinviare le procedure di inserimento è stata presa dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, a seguito del super lavoro che in questi giorni le segreterie scolastiche sono chiamate ad affrontare.

Ricordiamo infatti che in primis tali uffici devono sistemare il rinnovo delle graduatorie d’istituto dei docenti.

I futuri assistenti amministrativi, tecnici ed ausiliari sono quindi costretti ad aspettare un altro po di tempo. Giusto qualche mese.

Riportiamo qui di seguito le dichiarazioni rilasciate da FLC CGIL in merito al rinnovo della terza fascia del personale ATA.

Abbiamo chiesto che le graduatorie ATA vengano fatte a settembre. Assai probabilmente tale richiesta verrà accolta. Allora ci sono i tempi affinché per quella data si dia corso a questa rivendicazione e le graduatorie ATA siano compilate dagli UST.

Non si farebbe altro che ridare fiato alle scuole e soprattutto si darebbe ad esse quello che è dovuto: gestione amministrativa solo degli atti che sono connessi direttamente con il fare scuola. Che è poi, per il versante amministrativo, il cuore dall’autonomia scolastica.

 

http://www.dottorsalute.info/2014/07/08/graduatorie-distituto-terza-fascia/