Se da una parte il Ministro annuncia la volontà di aumentare gli stipendi, dall’altra Nicola Fratoianni di Liberi e Uguali, segretario nazionale di Sinistra Italiana, sottolinea che i possibili aumenti in preventivo nel prossimo rinnovo del CCNL saranno molto bassi.
[Bugiardino. “La speranza è buona come prima colazione, ma è una pessima cena”. (Francis Bacon)]

Risultati immagini per zampognaro

——-

Durante il convegno “Le scuole e il futuro aperto” promosso dalla Fondazione Matera 2019, il Ministro Bussetti ha preso la parola riguardo gli stipendi degli insegnanti.

dignità degli insegnanti

Bussetti ha affermato che il problema degli stipendi bassi dei docenti e in generale nella scuola è risaputo. Secondo il Ministro l’obiettivo è quello di restituire dignità agli insegnanti e al personale ATA. Ecco quanto ha dichiarato secondo l’Ansa: “Il problema degli stipendi bassi nella scuola italiana è un problema conosciuto. Io voglio restituire dignità ai docenti e a tutto l’apparato amministrativo che va incentivato. Lavoreremo anche per questo”.

Bussetti ha anche ipotizzato la tempistica necessaria per raggiungere lo scopo: “E’ chiaro che abbiamo un programma di 5 anni e il nostro obiettivo è arrivare tra 5 anni a raggiungere tanti buoni risultati”.

Se da una parte il Ministro annuncia la volontà di aumentare gli stipendi, dall’altra Nicola Fratoianni di Liberi e Uguali, segretario nazionale di Sinistra Italiana, sottolinea che i possibili aumenti in preventivo nel prossimo rinnovo del CCNL saranno molto bassi.

§ https://www.youreduaction.it/in-5-anni-saranno-aumentati-stipendio-e-dignita-degli-insegnanti-parola-del-ministro-bussetti/?fbclid=IwAR1e1WsdwGDMFiF2oTBwj3p8mZiEdsgXqXFS5oLIm-xxgnc6Qwv78xw2YcQ

+++++++