Sintesi delle principali novità. Fuori dal blocco quinquennale i genitori di figli fino a 8 anni. Aumentano le ore di approfondimento e potenziamento dell’offerta…(da scuolaathena)

 

IPOTESI_DI_CONTRATTO.pdf

Il testo mantiene l’impianto precedente con alcune importanti e significative innovazioni che  di seguito proviamo a sintetizzare:

  • Introdotta la possibilità, sia per i docenti che per gli ITP in esubero, in assenza di altri posti disponibili , di poter essere utilizzati anche su progetti .

  • Esteso a 9 anni il diritto al rientro nella sede di ex titolarità se trasferiti d’ufficio o a domanda condizionata.

  • Le ore di approfondimento di lettere nella scuola media, passano da 38 a 40 nel tempo prolungato, le ore per il potenziamento dell’offerta formativa nella scuola secondaria di secondo grado entrano nel computo della costituzione delle cattedre per tutte le operazioni annuali .

  • nei licei musicali e coreutici, in subordine al personale in possesso dei requisiti necessari, possono essere utilizzati i docenti di strumento musicale (77/A) in possesso del diploma di conservatorio nello specifico strumento.

  • L’assegnazione provvisoria può essere richiesta oltre che per il ricongiungimento al coniuge al convivente, ai figli o ai genitori , anche ai parenti e affini, quindi viene sanata una incongruenza che faceva riferimento solo alla convivenza “more uxorio”;

  • le lavoratrici madri o, in alternativa, i lavoratori padri, assunti con decorrenza giuridica 1° settembre 2011, non incorrono nel blocco quinquennale della mobilità annuale prevista dalla L. 106/11, se hanno figli fino ad otto anni , pur non avendo diritto alla precedenza come lavoratrici madri.

  • Prevista la possibilità di utilizzo dei DSGA in esubero nella sede di titolarità dell’anno scolastico 2011/12 in luogo della reggenza;

  • I docenti trasferiti d’ufficio, qualora non ci siano posti disponibili nelle preferenze espresse conservano il diritto a rientrare nella scuola di ex titolarità anche in attività di arricchimento e potenziamento nell’ambito del POF, nei limiti del riassorbimento dell’esubero, se lo richiederanno esplicitamente nella domanda

  • per quanto riguarda i criteri di assegnazione del personale ATA alle sedi associate, alle succursali si deve fare riferimento al CCNL del 29.11.2007;

  • E’ stato anche rivisto ed aggiornato l’ordine delle varie operazioni di utilizzazione e assegnazione provvisoria per il personale docente (all’allegato 3 al contratto).

Il testo è stato  inviato alla Funzione Pubblica per il parere di competenza. Solo successivamente ci sarà la sottoscrizione definitiva e la definizione delle date di presentazione delle domande.

Prevediamo che per la scuola dell’infanzia, la primaria e le medie  si possa partire già nella prima decade di luglio, per le secondarie e il personale ATA successivamente ai termini di pubblicazione dei movimenti ora previsti rispettivamente per il 20 e il 28 luglio.