Sinfonie di vibrazioni terapeutiche al Museo Diocesano per la rassegna Chant d’Autumne 2018

E’ iniziata con un vero e proprio rigenerante rito di vibrazioni musicali la rassegna Chant d’Autumne 2018 della Camerata Polifonica siciliana con un concerto insolito, piacevolmente coinvolgente, dall’evocativo titolo Sinfonie di vibrazioni.

Le percussioni e i gong magicamente sfiorati da Alfio Sciacca e Giovanni Caruso hanno fatto da contraltare alle note del pianoforte suonato con intensa partecipazione da Isabella Libra, trasmettendo al folto pubblico una sensazione di completo relax. Chi comodamente seduto su una sedia, chi sdraiato su un tappetino, chi ancora adagiato su soffici cuscini, tutti hanno davvero intrapreso un viaggio mentale benefico.

D’altronde è risaputo:  tutte le popolazioni della Terra, fin dai tempi più antichi,  attribuivano ai suoni e alla musica degli effetti benefici soprattutto sull’umore e sugli stati nervosi, addirittura in Cina e in India si attribuiva alle note musicali la capacità di condurre alla guarigione.

Affascinante e soave la prima parte, che ha visto una sinergia di musica e colori, abbinando il suono del pianoforte allo scorrere di immagini intensamente colorate; sensuale il secondo momento, dominato da emozioni forti, i suoni potentissimi dei tamburi Taiko, che davvero hanno fatto vibrare corpo e anima. Infine il momento di massima intimità affidato ai Gong Drums, con la platea immersa nel buio, mollemente abbandonata al flusso delle vibrazioni sottili, ma non per questo meno intense.

Difficile il risveglio, il ritorno alla realtà dopo tante emozioni. Rigenerati e felici gli spettatori hanno a lungo applaudito i maestri terapeuti, ma soprattutto dei bravi musicisti che credono che la musica possa donare davvero un grande benessere psicofisico. La Camerata Polifonica siciliana, dunque, inaugura l’autunno con un messaggio confortante:  la musica è il più completo farmaco non chimico.

Attendiamo con gioia il prossimo appuntamento con Puccini e la poetica delle piccole cose il 14 ottobre…

Silvana La Porta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.