A chi spetta nominare il referente di plesso, al dirigente o al collegio docenti?…(da Gilda)




 
Il dirigente scolastico, che ha già nominato il suo vicario, può conferire d´ufficio l´incarico per la referenza di un plesso? O tale scelta deve essere fatta, previa votazione, dal collegio dei docenti?
 
 Mentre, ai sensi dell´art. 25 comma 5 del Dec. Leg. 165/2001, il dirigente scolastico individua, “intuitu personae”, quindi in base a un rapporto fiduciario, i docenti cui delegare gli “specifici compiti” “nello svolgimento delle proprie funzioni organizzative ed amministrative”, per quanto concerne i cosiddetti “fiduciari” o “responsabili” di plesso, in quanto previsti dal POF, il dirigente deve adottare il provvedimento di nomina con riferimento alle “modalità di utilizzazione del personale docente in rapporto al piano dell´offerta formativa” (CCNl 29/11/2007, art. 6 comma 2 lett. h).

Si precisa che, se ed in quanto inseriti nel POF della scuola, ai fiduciari o responsabili di plesso può essere corrisposto, giusto quanto previsto dal CCNL 29/11/2007 art. 88 comma 2 lett. k, un compenso tratto dal fondo di istituto.

Pertanto al Collegio non spetta competenza alcuna nel processo di designazione dei fiduciari di plesso.