Ai Dirigenti Ambiti Territoriali USR-Sicilia e p.c. Alle OO.SS. Regionali Comparto Scuola…

 

Si trasmette la nota di questa Direzione prot. 14135 del 8/7/2013 riportante indicazioni in merito all’adeguamento dell’organico di diritto alle situazioni di fatto per il personale docente a.s. 2013/14. In allegata alla nota si trasmettono le tabelle A, B, C, e D che le SS.LL. dovranno trasmettere all’indirizzo renato.tuttoilmondo@istruzione.it, debitamente compilate, per le eventuali necessità entro e non oltre il 20 Luglio 2013.


foto insegnante

Adeguamento organico di diritto alle situazioni di fatto

Con la circolare n. 18 del 4 luglio 2013, il Miur ha emanto le disposizioni in materia di adeguamento delle consistenze degli organici di diritto alle situazioni di fatto per l´anno scolastico 2013/2014.
I dirigenti scolastici del primo ciclo e secondo ciclo dovranno comunicare alle competenti sedi territoriali degli uffici scolastici regionali, non oltre il 10 luglio per le scuole del primo ciclo, ed entro il 15 luglio per le scuole del secondo ciclo, sia le variazioni del numero delle classi, sia il numero dei posti e degli spezzoni di orario che non sia stato possibile coprire con personale a disposizione per il completamento dell´orario obbligatorio all´interno della stessa istituzione scolastica.
Per i contenuti della circolare si rimanda al report dell´incontro del 2 luglio scorso.
Qui si segnala la novità dell´informatizzazione degli adempimenti finalizzati alla definizione dell´organico di fatto del personale docente. La procedura proposta consentirà infatti:
– la presentazione delle istanze on line di utilizzo e di assegnazione provvisoria limitatamente per la scuola dell´infanzia e primaria;
– la rilevazione del quadro delle disponibilità per tutti i gradi di istruzione;
– solo per la scuola dell´infanzia e della primaria, l´elaborazione dei movimenti fino all´assegnazione provvisoria provinciale.
I dirigenti scolastici dovranno individuare e comunicare agli UST il responsabile del procedimento che dovrà provvedere a comunicare al sistema informativo i dati relativi alle posizioni di stato e alle disponibilità di ore che formeranno il quadro completo delle disponibilità.