IMGC’era una volta la televisione. C’è ancora ovviamente, ma per la prima volta lo schermo più amato dagli italiani, almeno quelli tra i 12 e i 14 anni, non è più quello conteso da Rai, Sky e Mediaset ma quello di un computer.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ai ragazzi piace più Internet che la tv
 
IMG

 

C’era una volta la televisione. C’è ancora ovviamente, ma per la prima volta lo schermo più amato dagli italiani, almeno quelli tra i 12 e i 14 anni, non è più quello conteso da Rai, Sky e Mediaset ma quello di un computer. Secondo una ricerca della Società italiana di pediatria condotta su 1300 giovani in questa fascia di età, gli adolescenti che passano piu’ di tre ore al giorno sul web (17,2%) superano quelli che passano piu’ di tre ore al giorno davanti al piccolo schermo (15,3%), dato in calo rispetto allo scorso anno quando la percentuale dei ragazzi che guardava la tv più di tre ore al giorno era pari al 22%.
E’ Facebook il protagonista indiscusso del web: oltre il 67% ha un profilo, con un incremento del 35% rispetto allo scorso anno. Nel 2009 aveva infatti il profilo ”solo” il 50% e nel 2008 era una esigua minoranza.
A collegarsi in rete sono soprattutto le ragazze: 68,7% contro il 65,8%. Solo il 17% dichiara di avere un proprio blog, percentuale che nel 2009 era enormemente più alta, pari al 41,2%.
I giovani internauti si connettono più per ragioni di contatti sociali che per motivi di studio e oltre la metà ha tv e pc in camera da letto.

 

29 novembre 2010