Evviva Napoli, con la sua capacità di ridere anche delle disgrazie…

A’livella ro precario
(di Valeria Famà)
(parodia della Livella del grande Totò)

Ogni anno, il primo luglio, c’é l’usanza
per i precari della scuola andare al Collocamento.
Ognuno ll’adda fà chesta crianza;
ognuno adda tené chistu pensiero.
Ogn’anno,puntualmente,in questo giorno,
di questa triste e mesta ricorrenza,
anch’io ci vado,e con le mie invettive adorno
il loculo vetrato di via Diocleziano ,
il Cpi che mi è toccato!
St’anno m’é capitato ‘navventura…
dopo di aver compiuto il triste omaggio.
Madonna! si ce penzo,e che paura!,
ma po’ agg fatt un’anema e curaggio.
‘O fatto è chisto,statemi a sentire:
s’avvicinava ll’ora d’à chiusura:
io,toma toma, stavo per uscire
pensando “che fortuna, posso dire:
Solo 4 ore di fila serrata
per appurare che so disoccupata!”
Tutto a un tratto
che leggo sul modulo caro quanto l’oro?
che ho lavorato un anno per Elena De Gregorio!??!
Penzaje:stu fatto a me mme pare strano…
Stongo scetato…dormo,o è fantasia?
Ate che fantasia;
Era l’impiegato ro collocament!
che invece e copia’ o’codice ra scola correttamente
aveva copiato o’codice fiscal ra dirigente!
Tornata indietro l’impiegato
si è pure ncazzato…
al collocamento di Napul a memoria d’uomo mai si è faticato,
Poi oggi è 2 luglio e sta pure accaldato!
“Signor Marchese del c…… ollocamento,
Nun è colpa mia,
i’nun v’avesse fatto chistu tuorto;
ma se faticav a casa ra dirigente mia,
come colf badante o non so che,
nun m truvav’ nu stpendio accussì bass
cumm chill che agg dichiarato a te!
O precariat ‘o ssaje ched”e?.
…è na livella.
‘Nu prufessore,’nu maestr,’nu bidell o nu grand’ommo,
trasenno stu canciello sadda’ aspetta’
che tutti quanti l’hanna’ cummanna’:
l’impiegat scem ro collocament
l’uscier e’ l’inps pre-pensionamento
o l’ultimo ministro arrivato
pure se int a scola nunc’e’ mai stato!
E famm sta zitt ca so pure furtunata
pecchè almeno io so Incaricata!!!

Da Professionisti scuola netwprk