Come volevasi dimostrare. E’ proprio il caso di dirlo. Nessuno aveva creduto alla favola dell’immissione in ruolo su tutti i posti vacanti. E infatti non è stato così…

La cgil scuola informa sull’esito dell’incontro al Miur di questo pomeriggio durante il quale è stata fornita l’informazione sulle assunzioni in ruolo previste per il 2014/2015.

In sostanza sono in corso di autorizzazione 28.781 assunzioni di docenti(15.439 su posto comune e 13.342 su sostegno) e 4.599 di personale ATA.

Commenta la Cgil: “Si tratta di numeri (pari al solo turnover) molto inferiori alle effettive disponibilità di posti ed in particolare per i docenti su posto comune sono circa il 58%, per i docenti di sostegno circa l’82% e per gli ATA circa il 35%.”

La prossima settimana dovrebbe essere definita la ripartizione effettiva dei docenti per ordine di scuola e per tipologia di posto e pubblicato il Decreto con le istruzioni operative.

Per il personale ATA sarà necessario attendere qualche giorno in più in considerazione che la pubblicazione dei trasferimenti è prevista per il 4 agosto.

Infine la Cgil sottolinea: “Nell’incontro abbiamo ribadito la nostra richiesta di assunzione su tutti i posti liberi, in applicazione del DL 104/14, per garantire le procedure di stabilizzazione che sono al vaglio anche della Corte di Giustizia Europea e sollecitata l’emanazione dell’atto di indirizzo oltre alla richiesta di tenere in considerazione gli ulteriori pensionamenti determinati dai mancati mantenimenti in servizio e dalla norma su “quota 96”.

Ma è tutto déjà vu. Come volevasi dimostrare.

Silvana La Porta