La cultura europea ha la sua origine e il suo fondamento perenne nel mondo greco-romano, e non può, né deve ignorarne lo studio. Aggiungo che la mia Sicilia è un impasto di grecità.

Bisogna reagire all’attacco contro la Scuola e contro lo studio della civiltà classica

di Francesco Paolo Magno – 24 maggio 2015

 

grecia4

In Italia e in tanti altri Paesi esistono potentissime forze sociali CONSERVATRICI. Esse avvertono che la loro sopravvivenza è in pericolo, e, perciò, non solo sono divenute assai aggressive, ma anche compiono AZIONI ASSAI NEFANDE, senza cautela e senza alcun nascondimento.

Queste retrive forze sociali hanno compreso che il FUNZIONAMENTO DELLA SCUOLA ATTUALE costituisce il FUNZIONAMENTO DI UN MULINO, CHE MACINA PER LA LORO FINE.

Avvertono, poi, che chi si è formato attraverso lo studio della cultura greco-romana (cioè, della CULTURA CLASSICA) è il loro avversario più coriaceo, ed è la persona meno idonea ad essere imbottigliata dalle loro menzogne e dalla loro fallace propaganda. Da qui l’esigenza (per queste retrive forze sociali) di iniziare una battaglia contro la Scuola in generale, e, in particolare, contro lo studio della CIVILTA’ CLASSICA, o GRECO-ROMANA (a comprimere la vitalità della Scuola in generale intende provvedere l’infame disegno di legge, predisposto da Matteo Renzi, da Stefania Giannini, e dai loro sgherri prezzolati).

Lo studio della civiltà greco-romana (o civiltà classica) è furiosamente rifiutato, e combattuto dalle forze sociali retrive e potenti, perché esso FORMA PERSONE, CHE HANNO UN’ORGANICA VISIONE DEL MONDO E DELLA VITA. Il che è un ostacolo troppo grosso per i POTENTI, che, nell’attuale FASE TURBINOSA DELL’ECONOMIA MONDIALE, hanno l’inderogabile bisogno di ACCRESCERE IL LIVELLO DELLO SFRUTTAMENTO. Un’azione di questo tipo è impossibile, se la gente dei vari Paesi non è costituita da persone PRIVE DI SENSO CRITICO, IMBAMBOLATE, E ISTUPIDITE.

Ecco perché le forze sociali dell’ALTA FINANZA hanno costituito in Italia la TREELLE, un’odiosa organizzazione, che svolge una pesantissima campagna CONTRO LO STUDIO DELLA CULTURA CLASSICA. Inoltre, a tutti è possibile constatare che, sulle pagine di FACEBOOK, un gruppo di persone si impegnano quotidianamente nel tentativo di sminuire il valore e l’importanza degli STUDI CLASSICI.

Bisogna reagire, CON FERMEZZA, all’attacco contro la Scuola in generale, e a quello contro lo studio della civiltà greco-romana, o CIVILTA’ CLASSICA.

La cultura europea ha la sua origine e il suo fondamento perenne nel mondo greco-romano, e non può, né deve ignorarne lo studio. Aggiungo che LA MIA SICILIA E’ UN IMPASTO DI GRECITA’Chi ignora, o rifiuta di conoscere le proprie origini INDEBOLISCE SE STESSO.

Chi lavora nella organizzazione della TREELLE conosce quanti autorevoli personaggi della CULTURA GRECA vennero e operarono in Sicilia? Ne indicherò solo alcuni: Dedalo, il più grande ingegnere della civiltà cretese-micenea, Saffo, Simonide di Ceo, Pindaro, Eschilo, Platone,……..

Sappiano questi protervi signori che buona parte dell’Italia meridionale costituì la MAGNA GRECIA !

https://www.facebook.com/francescopaolo.magno?fref=nf&pnref=story