Il famoso libretto la “la buona scuola” di Matteo Renzi, pag. 49, oltre a citare a casaccio gli articoli del CCNL, riporta una tabella FALSA con i nostri stipendi lordi con valori molto più alti di quelli reali. Potete vedere quella falsa in alto e quella vera in basso. Per un insegnante delle superiori con 30 anni di servizio ci sono ben 20.000 euro in più del reale…

Così i comuni cittadini italiani adesso credono che, per esempio dopo 30 anni, gli insegnanti  guadagnano oltre 51.000 euro lordi l’anno quando invece sono circa 31.000!

Sono io che sbaglio qualcosa? E’ possibile che abbiano sbagliato sistematicamente e in eccesso tutte le cifre della tabella?

Come si fa a difendersi quando le istituzioni diffondono notizie (volutamente?) false per far credere che gli insegnanti guadagnano tanto?

Cosa si può fare a questo punto? Possono dire e fare ciò che vogliono senza che nessuno possa smentirli o impedirglielo. Le OO.SS. della scuola dormono?

 

Libero Tassella