Cedolino on line: tutti i quesiti più frequenti

Mostra immagine a dimensione intera

Pubblichiamo una lista di faq sull’imminente cedolino on line…(da stipendi pa)


Lista delle FAQ e delle Risposte


Dematerializzazione del cedolino

e modifica della comunicazione on line dello stipendio.

Dal prossimo mese di marzo 2010, i “cedolini” degli stipendi del personale della scuola, non saranno più inviati sulla casella di posta elettronica personale, ma si potranno scaricare, solo attraverso il portale “Stipendio PA” all’indirizzo https://stipendipa.tesoro.it/cedolino/portal.

Tale portale consentirà a regime, la completa dematerializzazione del processo di erogazione di cedolini stipendiali, CUD e 730.

Chi volesse, può registrarsi comunque sin da adesso.

Per visualizzare il cedolino dello stipendio occorre entrare nell’Area privata digitando sul sito il proprio username (codice fiscale) e la password (numero di partita fissa, che si trova nell’ultima riga del riquadro in alto a destra degli ultimi cedolini cartacei).

Dopo l’autenticazione, il sistema richiede i codici “ID”, che si trovano in alto a sinistra del cedolino dei mesi di Gennaio 2010, Dicembre 2009 e Ottobre 2009.

Al termine del riconoscimento, bisognerà cambiare la password altrimenti non sarà possibile procedere.

Dopo aver superato la procedura richiesta per l’accesso, il dipendente potrà scegliere di visualizzare 3 tipologie di documentazione:

§ Cedolini

§ CUD

§ 730

Nel portale i cedolini sono mostrati in ordine decrescente e si riferiscono alle ultime 13 mensilità.

L’utente potrà visualizzare o scaricare il cedolino in formato PDF, cliccando sull’icona posta nell’ultima colonna sotto la voce “Azioni”.

Sarà possibile visualizzare o scaricare anche il CUD e il 730 degli ultimi 5 anni.

È importante ricordare che al secondo accesso l’autenticazione avverrà con la password impostata al primo accesso.

Per favorire il recupero della password al primo accesso saranno impostati i criteri di ricerca e l’indirizzo e-mail al quale in automatico dovrà essere spedita la password (in caso contrario occorrerà impostare l’ID del cedolino).

In una seconda fase sarà possibile effettuare dal proprio pc sul portale il cambio della residenza fiscale e del conto corrente bancario su cui accreditare lo stipendio.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.