Concorso dirigenti, negativo il ricorso al Tar Lazio di A.T…(da Latecnicadellascuola)


07/02/2012

Il 2 febbraio il Tar Lazio ha respinto le istanze di sospensione dei provvedimenti di esclusione dalle prove scritte del concorso, impugnati, con “motivi aggiunti”, da numerosi ricorrenti che non avevano superato la prova preselettiva.

Dopo che nelle scorse settimane diversi Tribunali amministrativi regionali avevano respinto ricorsi collettivi con richiesta di sospensione cautelare avverso pretese irregolarità della prova preselettiva del concorso per dirigente scolastico, anche il Tar Lazio – con apposita ordinanza depositata il 3 febbraio – si è pronunciato contro le istanze di sospensione dei provvedimenti di esclusione dalle prove scritte del concorso presentate da moltissimi candidati che non avevano superato la suddetta prova preliminare, ribadendo in pratica quanto già sostenuto nella precedente ordinanza emessa nella seduta del 25 novembre 2011 senza entrare nel merito dei motivi del ricorso.. Nella Camera di consiglio del 2 febbraio scorso, la sezione III bis del Tar Lazio, infatti, ha respinto la domanda cautelare, rigettando alcuni “motivi aggiunti” presentati dai ricorrenti, riguardanti le modalità di individuazione dei quesiti per la prova preselettiva del concorso.

Si attende adesso il giudizio di merito dello stesso Tar.