CONCORSO DOCENTI –  D.D.G. 24 SETTEMBRE 2012  n. 82 – PRECISAZIONI DELL’USR SICILIA…

In relazione all’articolo a firma Salvo Intravaia apparso sull’edizione di Palermo de ” La Repubblica ” del giorno 28 agosto 2013 dal titolo L’ultima beffa ai prof del “concorsone” si precisa quanto segue:
– Le dichiarazioni rilasciate dal Dirigente dell’Ambito Territoriale di Palermo hanno sintetizzato le indicazioni fornite dalla Direzione Generale ai Dirigenti di tutti gli Ambiti territoriali della Sicilia. Tuttavia è fuorviante e non rispondente alla realtà la definizione di “beffa” di un procedura concorsuale estremamente complessa per i numeri e per l’organizzazione che la nostra amministrazione ha comunque portato a buon fine, come si evidenzierà appresso.
– Del buon esito complessivo occorre ringraziare i presidenti, i commissari, il personale delle scuole che hanno ospitato i lavori delle Commissioni e il gruppo di lavoro dell’USR coordinato dal Dott. Luca Girardi; molti di costoro non hanno fruito di alcun giorno di ferie nel periodo estivo appena trascorso. Per avere una dimensione reale delf impegno prodotto, il concorso ha visto la partecipazione in Sicilia di 49.575 candidati, che sono stati esaminati da 47 commissioni affidate a 198 componenti fra presidenti, segretari e commissari. Oltre 200 sono stati i componenti aggregati nominati per le lingue straniere e di informatica; mentre si è dovuto far fronte a oltre 150 rinunzie di componenti.
– Le procedure concorsuali si sono articolate , a partire dai quiz preselettivi del 17-18 dicembre 2012, in prove scritte, orali, pratiche e nella valutazione dei titoli di migliaia di candidati idonei.
– Venendo all’esito del concorso, I’USR per la Sicilia pubblicherà nei termini utili tutte le graduatorie definitive, tranne quelle della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e delle materie letterarie, in ragione del numero elevato di candidati.
– Tutte le altre graduatorie, comprese Tecnologia e Matematica e Fisica saranno pubblicate nei tempi opportuni per procedere alle immissioni in ruolo. Senza volere operare semplicistici raffronti, chiunque può confrontare questo esito con la situazione di altre Regioni di pari o minori dimensioni, per trarre oneste e non fuorvianti considerazioni sul lavoro svolto dall’USR in favore dei candidati e futuri docenti della Sicilia.
– Riguardo ai posti da assegnare, pur dovendo premettere che i calcoli definitivi verranno operati a livello di Ambiti territoriali, ad oggi è definibile con buona approssimazione la disponibilità di ca. 70 posti per tutte le discipline. Mentre per l’integrazione degli alunni disabili potranno essere assegnati ai docenti vincitori di questo concorso, purché provvisti del titolo, i posti di sostegno della scuola secondaria di II grado relativi alle aree Scientifica, Umanistica, Tecnica e Motoria. “””