Esito negativo su 23 ricorsi avanzati da parte dei candidati esclusi dalla prova orale del concorso Ds indetto con decreto del luglio 2011 per 236 posti in Puglia, che si unisce a quelli respinti in Campania…

I ricorrenti, tutti non ammessi alla prova orale avevano eccepito sull’andamento delle prove e la gestione del concorso oltre altri motivi, chiamando in giudizio il Miur e l’USR Puglia che hanno chiesto ed ottenuto il rigetto del gravame.