Secondo alcune fonti web sembra che il perito designato dal CdS si sarebbe dimesso rinunciando all’incarico conferitogli…(da ceripnews)


 


Come è noto il noto esperto avrebbe dovuto esaminare trenta buste usate per contenere le prove scritte del concorso per verificarne l’effettiva trasparenza. Adesso il colpo di scena con le dimissioni che se fossero vere, potrebbero far saltare, considerato il periodo feriale, l’udienza fissata per il 15 gennaio prossimo.