Da oggi tutte le graduatorie GAE in linea

Tutte le graduatorie GAE in lineaDal 17 aprile il Miur mette in linea tutte le graduatorie da aggiornare…(da Tuttoscuola)

 

 

È arrivato il momento di aggiornare le graduatorie ad esaurimento (GAE) e il Miur, come riferisce la Cisl-scuola, ha predisposto un servizio on line per facilitare le operazioni di integrazione delle graduatorie da parte di decine di migliaia di docenti interessati.

Da giovedì prossimo, 17 aprile, sul sito web del MIUR “sarà messa in linea” la funzione “consistenza aspiranti in graduatoria”, che consentirà di visualizzare e conoscere, per ogni graduatoria ad esaurimento (GAE), gli aspiranti presenti, distinti per fascia.

Il percorso da seguire, ricorda la Cisl-scuola, sarà il seguente: miur / istruzione / personale scuola / reclutamento / graduatorie provinciali / reclutamento del personale della scuola a.s. 2014-15 / consistenza aspiranti in graduatoria.

L’amministrazione ha fornito una specifica “guida di riferimento”, strumento informativo e di supporto all’utilizzo della su indicata funzione.

Su “Istanze on line”, sempre nel sito internet del MIUR, è stato pubblicato uno specifico corso on line (qui rinvenibile in formato “pdf”), rivolto agli aspiranti che – inseriti a pieno titolo o con riserva, nella I, II, III e IV fascia delle GAE, costituite in ogni provincia – intendano presentare la domanda di permanenza, aggiornamento, trasferimento, conferma o scioglimento della riserva nelle graduatorie ad esaurimento.

Da quest’anno, infatti, la presentazione delle domande in questione avviene tramite il sistema POLIS (Presentazione On Line delle Istanze), già accessibile dal sito www.istruzione.it e in uso al personale della scuola per altre tipologie di istanze.

L’Anief, dal canto suo e in coerenza con la linea rivendicativa consueta, ha predisposto un’altra robusta batteria di ricorsi per tentare l’inserimento nelle GAE di migliaia di docenti esclusi (circa 140 mila, secondo il sindacato di Pacifico).


Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.