Dirigenti a tempo in Lombardia? I vicari potrebbero essere nominati supplenti

Il ministro Maria Chiara Carrozza dovendo assicurare il sereno avvio dell’anno scolastico in Lombardia…(da ceripnews)

 

 

 

si è fatta promotrice di un intervento normativo “che contemperi il doveroso rispetto del giudicato con l’esigenza di dotare il più ampio numero di scuole della loro figura di vertice. Confido che la norma verrà inserita in un prossimo provvedimento urgente del Governo”.
E allora? Qualcuno pensa ad una sorta di Ds supplente con incarico da svolgere fino alla nomina dell’avente diritto ed apparentemente senza alcun benefit (ne fatti poi vedremo!) e stoppando le aspettative di tanti che volevano riaperta la graduatoria dei presidi incaricati.
Resta il problema da dove prendere questo personale: la sentenza della Lombardia ( ed altre!) ha annullato gli atti e, conseguentemente, anche la graduatoria degli idonei; di conseguenza, l’unica strada percorribile sembra quella dei collaboratori-vicari da esonerare, che potrebbero svolgere le mansioni dirigenziali con pieni poteri ed in attesa dei diretti beneficiari. Ovviamente MEF permettendo e con decisioni da prendere prima di subito.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.