Il documento di economia e finanza deliberato dal governo il 10 aprile scorso fa salva l’indennità di vacanza contrattuale…(da GildaPotenza)

 

 

(vedi a pag. 14 del documento). Si tratta di una forma di tutela retributiva che consiste in un parziale adeguamento delle retribuzioni al “caro-vita”, in assenza dei rinnovi contrattuali. Indennità che, fino a qualche tempo fa, sembrava destinata ad essere cancellata per legge. La discussione sul documento è stata posta all’o.d.g. dei lavori della Camera di lunedì 29 aprile.