Quei tre concorsi per dirigenti scolastici quasi fuori tempo massimo Dove sono finiti i concorsi per dirigenti scolastici della Sicilia, della Campania e dell’Abruzzo?…

Un anno fa, di questi tempi, partiva tra mille polemiche la preselezione per il concorso a dirigente scolastico: 2.386 posti a disposizione e 33.351 candidati presenti alle prove dei quiz.

Risultarono idonei in 9.111 (27%); due mesi dopo quei candidati idonei affrontavano gli scritti.

Poi cominciava la lunga attesa per conoscere gli esiti della correzione delle prove e affrontare successivamente il colloquio finale, in vista delle nomine in ruolo a decorrere dall’anno scolastico 2012-13.

Le procedure concorsuali sono state spesso interrotte da inconvenienti diversi (sostituzione di presidenti o membri di commissione, contenziosi vari), ma, alla fine, dai diversi uffici scolastici regionali sono uscite le graduatorie dei vincitori e sono state anche effettuate, come previsto, le nomine dei nuovi dirigenti scolastici già in servizio da oltre un mese.

A parte il caso della Lombardia che ha concluso regolarmente il concorso ed è tuttora in attesa del contenzioso della buste “trasparenti”, ci sono tre concorsi regionali che, ad anno scolastico iniziato, risultano “dispersi”.

In Abruzzo sono in corso attualmente le prove orali dei 131 candidati che hanno superato le prove scritte. Dovrebbero concludersi nella prima decade di novembre. Forse a fine novembre potrebbe essere approvata ufficiosamente la graduatoria di merito per disporre entro la fine dell’anno della graduatoria finale dei vincitori.

Quasi in alto mare, invece, il concorso in Campania e in Sicilia. In base alle comunicazioni ufficiali dei rispettivi USR, gli esiti degli scritti sono attesi in Campania per fine ottobre, in Sicilia per fine dicembre.

Poi cominceranno gli orali che, in base al numero di ammessi, non potranno durare meno di due-tre mesi. In primavera si potranno avere le graduatorie finali di merito e conoscere i nomi dei vincitori.

Adelante Pedro… perché dietro l’angolo, certamente, ci sarà immancabile qualche ricorso. Si accettano scommesse.