Ai sensi e per gli effetti degli artt. 7 e 8 della L. 241/1990, così come integrata dalla L. 15/2005, con la presente nota questo Ufficio comunica quanto segue…(da Usr Sicilia)

Con ordinanze nn. 399/2010 e 400/2010 del C.G.A. per la Sicilia nonché con provvedimenti nn. 479/2010 e 480/2010 adottati dal medesimo C.G.A. per la Regione Siciliana ai sensi dell’art. 21 c. 9° della L. 1034/1971, così come introdotto dall’ art. 3 della L. 2005/2000, sono state rispettivamente annullate le ordinanze identificate con i numeri 81/10, 96/10, 95/10 e 107/10 rese dal TAR Sicilia.
Tale annullamento fa venir meno ogni legale impedimento all’ avvio del procedimento relativo alla rinnovazione della procedura concorsuale di cui al D.D.G. 22.11.2004 a seguito dei provvedimenti giurisdizionali di annullamento emanati dal medesimo C.G.A. per la Regione siciliana contraddistinti dai nn. 477/09, 478/09, 1064/09 e 1065/09.
Conseguentemente in ottemperanza ai testè citati provvedimenti giurisdizionali questa Direzione Generale ha ripreso il procedimento di riconvocando per il 24 maggio p.v. la Commissione esaminatrice già costituita con provvedimento prot. n. AOO DIRSI REG UFF.245 dell’8.01.2010.
Si dà avviso, altresì, che d’ intesa con il Presidente della predetta Commissione esaminatrice saranno individuate le date di espletamento delle prove scritte previste dal bando di concorso, di cui sarà dato formale avviso in data 4 giugno p.v., mediante pubblicazione sul sito istituzionale di questo U. S.R.
La collocazione temporale dello svolgimento delle prove scritte terrà necessariamente conto dell?esigenza di assicurare tempestiva informazione a ciascuno degli aventi diritto, con congruo anticipo rispetto allo svolgimento, e terrà conto, altresì, degli adempimenti istituzionali propri del sistema scolastico in concomitanza con le procedure di conclusione dell’ anno scolastico.

Il Direttore Generale
Guido Di Stefano