Sono 154.394 le domande presentate. Gli elenchi saranno noti entro fine luglio…
In certi anni sono stati 400mla. I colleghi iscritti nelle G.E. sono esausti per la lunga marcia di avvicinamento alla quale insipienti decisori politici li stanno costringendo. A loro difesa, l’ANIEF ha in corso la battaglia campale: la Corte di Giustizia europea potrebbe imporre a Renzi di fare le assunzioni in ruolo che i precedenti governi non hanno effettuato. Alcuni dei colleghi precari saranno nominati nel prossimo fine agosto; attendono con ansia. Altri si sistemeranno con le convocazioni programmate negli anni successivi, per le quali l’Anief si impegna a chiedere con la massima insistenza l’attuazione dell’Organico dell’autonomia,di cui alla Legge 9 febbraio 2012 n. 5, Capo I Sez. III, Art. 50, comma 1 b: “Definizione, per ciascuna istituzione scolastica, di un organico della autonomia, funzionale all’ordinaria attività didattica, educativa, amministrativa,tecnica e ausiliaria, alle esigenze di sviluppo delle eccellenze, di recupero, di integrazione e sostegno agli alunni con bisogni educativi speciali e di programmazione dei fabbisogni di personale scolastico, anche ai fini di una estensione del tempo scuola”.

da ANIEF