Professione Insegnante BASTA TERGIVERSARE Secondo le indiscrezioni trapelate dal MIUR, i tecnici di viale Trastevere starebbero predisponendo un aggiornamento che consente il trasferimento a pettine…(inviato in redazione da Liberto Tassella)


dopo che l’Avvocatura dello Stato ha affermato che non si possono impedire gli spostamenti, se non con un provvedimento legislativo ad hoc.

La lega, però, come è noto, fa ostracismo e per bocca del senatore Pittoni, intervenuto ospite ad un’assemblea indetta dalla FGU di Modena ( sic) presso il liceo Muratori, si dice intenzionata ad impedire, in tutti i modi possibili il trasferimento a pettine argomentando a favore della scelta di vita compiuta da quanti, in occasione dell’aggiornamento del 2007 scelsero una determinata provincia piuttosto che un’altra ed ora non possono rischiare che si cambino nuovamente le carte in tavola.

Il senatore ha lasciato chiaramente intendere che il solo modo per impedire l’inserimento a pettine è l’iter legislativo: un decreto legge che il Governo dovrebbe promulgare in tempi brevi.

Rispondiamo al senatore Pittoni richiamando il Governo e le Istituzioni Statali al rispetto della legge fondamentale nazionale e delle sentenze giurisprudenziali. Il diritto al trasferimento è garantito dalla Costituzione, è ordinato dalla giurisprudenza, è consigliato dal’avvocatura dello Stato, è auspicato dagli interessati.

Ci appelliamo al ministro Gelmini affinché agisca tempestivamente nel pieno rispetto di quanto sopra richiamato, e nell’interesse della scuola e per la serenità degli aspiranti insegnanti si adoperi per la pronta emanazione del decreto di aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento, svincolandosi dalla scomoda sudditanza dal partito leghista, al fine di garantire i tempi e i modi per un ordinato avvio dell’a.s. 2011/12.

Per questo chiediamo ancora una volta, con forza, l’immissione in ruolo su tutti i posti  vacanti e l’istituzione della graduatoria ad esaurimento nazionale, la sola che vada nella direzione della valorizzazione del merito piuttosto che delle appartenenze geografiche.

Libero Tassella, Responsabile Nazionale di Professione Insegnante

Napoli, 16 aprile 2011

libero.tassella@fastwebnet.it