altDa Torino e Napoli, le due città interessate, giungono ora notizie di decine e decine di scuole i cui Collegi Docenti hanno già deliberato di non aderire al “progetto concreto” con robuste motivazioni che al Miur farebbero bene leggere e meditare…

 



 Gelmini e la vana ricerca di prof …. particolarmente miuritevoli (pardon, meritevoli)

di Vincenzo Pascuzzi

Il 18 novembre, appena un mese fa, era stato proclamato “giorno storico” perché dopo “decenni di dibattiti”, si suppone sterili e inconcludenti, partiva (senza dibattito) un “progetto concreto” consistente però in una vaga e imprecisata “sperimentazione”, da fare in tempi stretti, con modalità affrettate e non note, con estensione limitatissima tanto da meritare più il termine “prova a perdere” che “sperimentazione”. E ciò con esplicito riferimento a non si sa quali “migliori esperienze europee ed internazionali”. Insomma, più che un progetto concreto una cosa farlocca, a fini propagandistici e fumogeni per nascondere e camuffare quello che Miur ha fatto o non ha fatto.

Da Torino e Napoli, le due città interessate, giungono ora notizie di decine e decine di scuole i cui Collegi Docenti hanno già deliberato di non aderire al “progetto concreto” con robuste motivazioni che al Miur farebbero bene leggere e meditare. Ma forse non lo faranno, cercheranno altrove scuole e docenti docili e disposti a gareggiare per essere classificati come … particolarmente miuritevoli (pardon, meritevoli) . Vedremo con quali esiti.

Roma, 19 dicembre 2010