altGelmini ha aggiunto che ci saranno “finestre” di assunzioni riservate alle “eccellenze“, ovvero agli “studenti migliori che si laureeranno e abiliteranno con i nuovi percorsi nei prossimi anni perché riteniamo che vada riservato uno spazio occupazionale anche ai giovani talenti che vogliono intraprendere la professione insegnante“.

 

 

 

 

Gelmini. Finestre per l’immissione in ruolo dei laureati eccellenti

Pubblicato da orizzontedocenti su 13 settembre 2010

Dopo la conferenza stampa di venerdì a Palazzo Chigi, il ministro è già intervenuto almeno un paio di volte per precisare meglio il suo programma di intervento per riassorbire il precariato.

In conferenza stampa aveva parlato di 6-7 anni di tempo per assorbire i 220mila precari presenti nelle graduatorie, avvalendosi dei posti lasciati vacanti per pensionamento, stimati nella misura di almeno 20mila all’anno.

Ieri, nel corso di un’intervista a Rtl, aveva parlato di numero programmato di immissioni in ruolo, perfezionando la sua prima proposta con una previsione di 8 anni per assorbire nei ruoli 150mila docenti (gli altri 70mila con contratto a tempo determinato).

Oggi, a margine dell’inaugurazione dell’anno scolastico al policlinico Gemelli di Roma, il ministro ha confermato il tempo di riassorbimento delle graduatorie in 7-8 anni, ma ha aggiunto che ci saranno “finestre” di assunzioni riservate alle “eccellenze“, ovvero agli “studenti migliori che si laureeranno e abiliteranno con i nuovi percorsi nei prossimi anni perché riteniamo che vada riservato uno spazio occupazionale anche ai giovani talenti che vogliono intraprendere la professione insegnante“.

http://orizzontedocenti.wordpress.com/2010/09/13/gelmini-finestre-per-limmissione-in-ruolo-dei-laureati-eccellenti/

——

Mi domando: Prima di questo governo e di questo ministro, non c’era né merito né eccellenza?! LORO hanno inventato e introdotto il merito e l’eccellenza?!

v.p.