25-01-2010

http://i.bnet.com/blogs/google-docs-good-logo.jpgOk, non si chiama ufficialmente GDrive, ma per molti resta questo il nome del servizio che Google ha testé attivato e che ci consente di caricare qualunque tipo di file su Google Documents, a patto che il file non superi i 250MB di peso.(da macitynet.it)


Ok, non si chiama ufficialmente GDrive, ma per molti resta questo il nome del servizio che Google ha testé

attivato e che ci consente di caricare qualunque tipo di file su Google Documents, a patto che il file non

superi i 250MB di peso.

Caricare i file è semplicissimo: basta connettersi al proprio account Google Documents (o crearne uno

se necessario) ecliccare sul tasto “carica” posto in alto a sinistra. Si verrà così condotti alla schermata

di scelta del file.

gdocs-1

Una volta scelto il file, come detto non superiore ai 250MB, si potrà procedere all’upload, che potrà

anche essere interrotto. Allo stesso modo sarà possibile anche caricare file multipli, per velocizzare

le operazioni.


Appena caricato, Google riconoscerà la tipologia di file e sarà possibile accedervi dall’interno

di Google Documents. L’aspetto più interessante è la possibilità di condividere il file con altri

utenti, fornendo accesso diretto, un semplice link da cui scaricare il file o l’opportunità di

inviare il file come allegato via mail.

gdocs-2

L’arrivo del “GDrive” era senza dubbio indispensabile per la futura strategia di Google, che

vende nella “nuvola” -cioè online – l’intero fulcro dell’esperienza che offrirà il suo sistema

operativo Chrome OS.

Con il nuovo servizio, poi, si aprono numerose porte anche per lo sviluppo multimediale;

non ci stupiremmo di vedere presto arrivare un servizio online di streaming musicale,

che faccia riferimento ai file audio caricato su Google Documents; oppure un

collegamento diretto fra YouTube a i filmati presenti su Google Documents.

Inoltre, se paragonato all’iDisk di Apple, Google Docs offre 1GB gratuito per ospitare

file non convertiti nei formati documento; al costo di soli 5 dollari (circa 3.5 euro) all’anno

è possibile ottenere 20GB di spazio complessivo, da utilizzarsi per tutti i servizi Google

.(da macitynet.it)


Giordano Araldi