Il servizio prestato presso le scuole private è da considerarsi valido ai fini dell’accesso alle procedure concorsuali…(da gildapotenza)

 

 

 

Graduatorie, Consiglio di Stato: servizio valido anche senza contributi

Il servizio prestato presso le scuole private è da considerarsi valido ai fini dell’accesso alle procedure concorsuali e alle graduatorie finalizzate al reclutamento dei docenti, anche se non coperto da contribuzione previdenziale. E’ quanto si evince da una sentenza del Consiglio di Stato depositata il 18 aprile scorso. Il mancato versamento dei contributi, infatti, è un comportamento non legittimo la cui responsabilità insorge in capo al datore di lavoro. E dunque, prendersela con il docente, negandogli l’accesso alla procedura di reclutamento o il titolo di abilitazione per questo motivo, significa penalizzarlo per colpe non sue. Il fatto risaliva al 2000 e il ricorso era stato presentato avverso una decisione assunta dal Provveditorato agli studi di Potenza.