Graduatorie d’istituto, TFA I ciclo, guerra legale a PAS, SFB e TFA II ciclo: ecco perchè

Partita un’azione legale dei ‘tieffini’ del I ciclo contro il decreto del Miur N. 353/14…

C’è già chi l’ha chiamata come ‘una guerra dei poveri’, alla luce di quanto verrà proposto, con tutta probabilità, nel disegno di legge Giannini per la riforma della scuola: tant’è che i docenti che hanno ottenuto l’abilitazione attraverso il primo ciclo del TFA sono intenzionati ad intraprendere un’azione legale nei confronti dei docenti che conseguiranno l’abilitazione dopo il 23 giugno. Che cosa sta succedendo e quali sono i motivi di protesta mossi dai tieffini del primo ciclo? Vediamo.

Scuola, Graduatorie di Istituto: azione legale contro TFA II ciclo, SFP e PAS

Quella che si annuncia come una vera e propria forma di contestazione ha come motivo di base il fatto che, secondo i docenti abilitati con il primo ciclo, chi otterrà l’abilitazione dopo il 23 giugno non avrà il diritto di essere inserito nella seconda fascia delle graduatorie di istituto.
In pratica, l’obiettivo è quello di rendere vano il contenuto del decreto ministeriale N. 353/14 che parla di l’inserimento con riserva di tutti coloro che conseguiranno l’abilitazione con i percorsi abilitanti speciali (PAS) o tramite SFP; inoltre, si vuole annullare la riapertura della seconda fascia delle graduatorie d’istituto per tutti coloro che saranno abilitati dopo il prossimo 31 luglio, attraverso le finestre semestrali.

Scuola, Graduatorie di Istituto: i nuovi abilitati dovranno aspettare il 2017 per entrare in seconda fascia?

Cosa potrebbe succedere in pratica con questa iniziativa legale intrapresa dai tieffini del primo ciclo? Il principale effetto sarebbe quello di permettere solo agli abilitati entro il 23 giugno di poter entrare nella seconda fascia delle graduatorie di istituto, relativamente ai prossimi tre anni scolastici 2014/2017; in pratica, significa che tutti i futuri abilitati, compresi tutti coloro che a breve sosterranno le prove selettive per il secondo ciclo TFA, dovranno aspettare fino al 2017 per essere inseriti in seconda fascia.

Cosa viene suggerito, dunque, ai docenti che sta frequentando uno dei percorsi abilitativi come il PAS, SFP o il TFA secondo ciclo? Quello di far ricorso al TAR del Lazio, con particolare riferimento all’avvocato Rosario Tardia del foro di Roma per contrastare l’iniziativa del I ciclo del TFA e difendere la legittimità del decreto ministeriale N. 353/14 del Miur.

http://it.blastingnews.com/lavoro/2014/07/graduatorie-d-istituto-tfa-i-ciclo-guerra-legale-a-pas-sfb-e-tfa-ii-ciclo-ecco-perche-00110121.html

Related Posts

Una scintillante Carmen  inaugura con un sold out la stagione lirica 2020 del Massimo Bellini

Una scintillante Carmen inaugura con un sold out la stagione lirica 2020 del Massimo Bellini

“Sempre tua” alla sala Roots, commuove la poliedrica Antonella Caldarella

“Sempre tua” alla sala Roots, commuove la poliedrica Antonella Caldarella

L’oboe di Francesco Di Rosa diretto da Hirofumi Yoshida incanta il Teatro Massimo Bellini

L’oboe di Francesco Di Rosa diretto da Hirofumi Yoshida incanta il Teatro Massimo Bellini

Teatro Argentum Potabile, commuovono i “Cuori sporchi” di Antonella Caldarella

Teatro Argentum Potabile, commuovono i “Cuori sporchi” di Antonella Caldarella

Un possente Beethoven diretto da Gelmetti inaugura al Bellini la stagione sinfonica 2020

Un possente Beethoven diretto da Gelmetti inaugura al Bellini la stagione sinfonica 2020

Rosaspina alla sala Roots, il gusto dell’antico racconto di una fiaba

Rosaspina alla sala Roots, il gusto dell’antico racconto di una fiaba

Su Silvana La Porta

Silvana La Porta : docente di Italiano e Latino in un Liceo scientifico e giornalista. Collabora con La Sicilia, dove tiene una rubrica settimanale dal titolo Ricreazione e scrive per la pagina culturale; è collaboratrice anche del bimestrale Scuolainsieme edito da La tecnica della scuola. Recensisce libri e saggi per il quotidiano La Repubblica, ed. Palermo.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.