Finiamola col terrorismo psicologico…Interessante articolo di Maria Francesca Massa su Blastingnews…

Le leggende e il terrorismo psicologico sul web relativo alla pubblicazione del modello B e alla data di scadenza.

Si sono chiusi ieri i termini per la presentazione delle domande per l’aggiornamento o la prima inclusione nelle Graduatorie di istituto per il triennio 2014/2017, anche se in realtà nulla può ancora dirsi chiuso data la mancata pubblicazione del modello B che permette di perfezionare la domanda con la scelta delle scuole dalle quali si desidera ricevere chiamate di incarichi di supplenze.

Senza l’inoltro del modello B, i modelli A1, A2 e A2bis non hanno valore, sono solo una lista di titoli e servizi, ai quali sono assegnati dei punteggi. Proprio da qui nascono le leggende sull’arrivo del modello B, la sua scadenza e il rischio di essere depennati se non ci si accorge della sua pubblicazione: fenomeni che sul web sono chiamati di “terrorismo psicologico”.

Modello B: pubblicazione e nuovo avviso scadenza

In base alle dichiarazioni del Ministero della Pubblica Istruzione, il modello B per la scelta delle istituzioni scolastiche sarà pubblicato con un nuovo avviso di scadenza, indicante le modalità di compilazione e di inoltro della domanda. Intanto nel bando delle Graduatorie di istituto 2014/2017 è presente anche il fac-simile del modello B, che permette di valutare le informazioni che dovranno essere inserite nel modello: 20 scuole per l’insegnamento delle scuole di istruzione secondaria di primo e secondo grado e 10 scuole per l’insegnamento nelle scuole dell’infanzia e primaria con possibilità anche di scegliere 7 scuole con chiamata di priorità.

Inutile, dunque, dire che giornalmente appaiono articoli, annunci e avvisi con una possibile notizia sulla pubblicazione del modello B; al momento si dice che la pubblicazione dell’ormai famoso modello avverrà il 3 luglio, ma nessun sito ufficiale del Miur ha indicato tale data. E’ anche possibile che sia pubblicato l’avviso e che solo successivamente venga dato il via libera all’inoltro della domanda, come è accaduto con le Graduatorie di istituto 2014/2017: solo un paio di giorni dopo la pubblicazione del bando è stato infatti possibile scaricare i modelli e/o iscriversi su Istanze on-line per la prima inclusione.

Modello B: leggende e terrorismo psicologico

Le leggende sul modello B hanno riempito la nostra fantasia, così come la sua possibile data di pubblicazione e scadenza. Coloro che sono già iscritti nelle Graduatorie di istituto non temono di non avere il tempo di compilarlo perchè sanno per esperienza che il tempo utile per la compilazione sarà di 30 giorni; i neo laureati alla prima presentazione della domanda di inclusione nelle GI si trovano invece affranti dalle numerose leggende su un modello B che appare e scompare e per il quale non si ha tempo di inserire le scuole. E ancora, si sente dire che a causa del modello B si viene depennati o esclusi dalle Graduatorie di istituto, ma è tutto falso.

Il modello B sarà pubblicato sul sito del Ministero della Pubblica Istruzione (e, attenzione, se non è presente nel sito ufficiale, tutto il resto non conta) con avviso di scadenza minima di 30 giorni e si può stare sicuri che l’informazione passerà per qualsiasi canale; il resto sono solo fenomeni da terrorismo piscologico. Alla pubblicazione del modello B sul sito del Ministero della Pubblica Istruzione verrà dato ampio risalto, state tranquilli.