Cos’hanno a che vedere i Simpson con la Chiesa e il mistero di Dio rivelatosi in Gesù Cristo? Ce lo spiega in un tanto esilarante quanto profondo volumetto Don Diego Goso…di Silvana La Porta (dalla pagina culturale de La Sicilia)

 


sacerdote della Diocesi di Torino (Il Vangelo secondo i Simpson. Effatà, pp.96, € 7,50),  che arditamente rilegge proprio i Simpson, personaggi dissacranti, volgari e geniali, in una chiave insolita, quella dell’amore e della fede. Il libro diverte, stupisce e fa riflettere, con una silloge di episodi della più lunga e conosciuta serie cartoonist mai esistita,  accostati con grande sapienza a episodi biblici ed evangelici, non senza qualche piacevole citazione da Agostino.

Alla fine scopriamo che, a un occhio attento come quello dell’autore, non è sfuggita la grande portata dei messaggi di  Homer, Marge, Bart e Lisa: da loro la fede e la religione sono irrise, ma non escono mai perdenti. Homer addirittura è un vero prediletto del Signore, perché con i suoi quarant’anni passati, ha ancora dentro l’amore di un bambino.

Ecco la religiosità dei Simpson, semplice e francescana. Perché Dio è meno moralista di certi suoi ministri perfettini e bigotti.

Silvana La Porta (dalla pagina culturale de La Sicilia)