Gelmini. Riforma dello stato giuridico Il ministro progetta modifiche per la carriera dei docenti…(da Tuttoscuola)

Oltre alle graduatorie regionali per le nomina degli insegnanti, il ministro Gelmini, nel suo comunicato, ha parlato anche di nuova carriera dei docenti.

Non è scesa nel dettaglio, ma ha fatto capire, inequivocabilmente, che la progressione di carriera del personale scolastico sarà presto definita con norma di legge (stato giuridico), sottraendola, pertanto, alla contrattazione sindacale.

Verrebbe, quindi, recuperata l’idea, già prevista dal ddl dell’on. Valentina Aprea, di cambiare la carriera degli insegnanti per valorizzarne la professionalità e incentivarne la qualità dell’insegnamento.

Se il progetto di stato giuridico deve avere rapida attuazione, sarà bene che il ministro si sbrighi, perché il rinnovo del CCNL dei docenti incombe e, se definito per tempo, potrebbe bloccare per almeno tre anni qualsiasi nuova modifica di progressione della carriera dei docenti.