Il governo, rispondendo ad una interpellanza urgente presentata dal Pd, ha confermato che il percorso per le immissioni in ruolo previste per quest’anno è stato avviato: verranno rispettati i tempi dei nuovi inserimenti entro l’inizio del nuovo anno scolastico 2012/13 e le immissioni previste saranno 21.112 per i docenti e 5.336 per il personale ATA. Ne dà notizia l’onorevole Alessandra Siragusa nella sua Newsletter di ieri (27 luglio 2012)…

 


Il Governo è intenzionato ad immettere in ruolo 26.448 precari

di Lucio Ficara
26/07/2012
In risposta ad un’interrogazione parlamentare fatta dagli on. Coscia e Russo del PD riguardante il contingente di immissione in ruolo di docenti e personale ATA per l’anno scolastico 2012/2013, arriva da parte del sottosegretario all’ambiente Fanelli il segnale di fumata bianca.
Infatti, ha detto Fanelli rispodendo all’interrogazione, il Governo è intenzionato ad acconsentire un contingente di 26.448 posti da assegnare ad immissioni in ruolo.
A conforto di queste buone intenzioni si segnala che nell’aula della Commissione Cultura della Camera è stato confermato che sono state fatte tutte le verifiche necessarie per autorizzare per il prossimo anno scolastico 2012/13 un contingente di immissioni in ruolo pari a 21.112 posti per i docenti e 5.336 per il personale Ata, al netto comunque dell’impatto dei provvedimenti della spending review relativamente al personale inidoneo e tecnico-pratico. 
Adesso dopo queste rassicuranti parole rimaniamo in attesa del provvedimento che decreti ed autorizzi ufficialmente queste 26.448 nuove assunzioni.