http://www.ageurbino.it/preventivazione/stampa-interno-opuscolo-red.jpgAlle famiglie e nelle scuole medie saranno inviati opuscoli informativi dettagliati sulla riforma delle superiori e sarà immediatamente avviata una campagna sui mezzi di informazione di massa, sul sito del Ministero e su tutti gli altri siti correlati, in modo che i genitori possano avere, fino al termine delle iscrizioni (26 marzo) tutte le informazioni necessarie. Lo ha assicurato il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Elio Vito, rispondendo, durante il question time, a una interrogazione della Lega.(da ansa.it)

Alle famiglie e nelle scuole medie saranno inviati opuscoli informativi dettagliati sulla riforma delle superiori e sarà immediatamente avviata una campagna sui mezzi di informazione di massa, sul sito del Ministero e su tutti gli altri siti correlati, in modo che i genitori possano avere, fino al termine delle iscrizioni (26 marzo) tutte le informazioni necessarie. Lo ha assicurato il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Elio Vito, rispondendo, durante il question time, a una interrogazione della Lega.

“La riorganizzazione dell’intero sistema – ha spiegato – renderà più semplice, lineare e trasparente l’informazione alle famiglie che oggi invece erano costrette a districarsi tra gli oltre 396 indirizzi sperimentali”. Subito dopo l’approvazione definitiva dei regolamenti di riforma della scuola secondaria superiore, il ministero – ha aggiunto Vito – “renderà disponibili tutte le informazioni relative ai nuovi licei, istituti tecnici e professionali, i quadri orari, profili di uscita e le caratteristiche di ciascuna tipologia scolastica. Contemporaneamente sarà anche resa disponibile ‘una mappa geografica’ della nuova offerta formativa: dove si trovano cioé i nuovi licei, i nuovi indirizzi degli istituti tecnici e professionali. In questo modo i genitori potranno scegliere avendo una visione complessiva sia delle caratteristiche di ciascun percorso di studi ma anche della loro collocazione. Le tabelle di confluenza previste consentiranno, infatti, di offrire ai genitori tutte le informazioni anche logistiche, relative all’offerta formativa dell’anno scolastico 2010/11”.(da ansa.it)