In Gb come al cinema: il prof di matematica in fuga d’amore con l’allieva quindicenn di A.G…(da latecnicadellascuola)


24/09/2012

Da sabato 22 settembre la polizia britannica è impegnata nella ricerca di Megan Stammers, una intraprendente ragazzina inglese fuggita in Francia con l’insegnante trentenne. Jeremy Forrest, questo il nome del docente anche sposato, è stato avvistato l’ultima volta mentre si imbarcava su un traghetto diretto oltre Manica insieme a Megan, studentessa della sua scuola, la Bishop Bell School di Eastbourne. Su Twitter, l’annuncio di quello che sarebbe accaduto: “Io e te, fuggiamo insieme”.

Certe volte la realtà supera la fantasia. Tanto che alcuni accadimenti sembrano fatti apposti per essere presi come spunto per realizzare dei film tutt’altro che banali. Come l’incredibile vicenda che sta accadendo in queste ore in Inghilterra, a seguito della fuga d’amore di una studentessa quindicenne con il suo prof di matematica, che ha il doppio degli anni ed è pure spostato. Da sabato 22 settembre la polizia britannica è infatti impegnata nella ricerca di Megan Stammers, una intraprendente ragazzina inglese fuggita in Francia con l’insegnante trentenne. Jeremy Forrest, questo il nome del docente, è stato avvistato l’ultima volta mentre si imbarcava su un traghetto diretto oltre Manica insieme a Megan, studentessa della sua scuola, la Bishop Bell School di Eastbourne. Da allora della coppia non si sono avute più notizie dirette.
I genitori della ragazza hanno lanciato un appello urgente, implorando la figlia di contattarli. “Vogliamo solo che Megan ci contatti, anche solo per dirci che sta bene”, ha detto il padre Martin. “E’ un inferno non sapere dove sia”, ha aggiunto l’uomo.
Da ricerche su Twitter, secondo il Telegraph, era emerso che Forrest contattava regolarmente Megan da mesi. Uno degli ultimi tweet conteneva l’epilogo della loro presunta relazione. “Io e te, fuggiamo insieme”. L’insegnante è anche sposato da un anno con una coetanea, ma secondo i vicini la coppia litigava violentemente e di frequente. Un motivo, comunque, non certo valido per sparire con una minorenne.