Il sottosegretario Toccafondi parlando delle prossime immissioni in ruolo, che definisce elevatissime, fa i conti senza l’oste…

ovvia il Mef, a cui ha inviato una richiesta di 29mila posti per coprire turn over, posti vacanti ecc. prelevando gli aspiranti 50% dai concorsi già espletati e 50% dalle GaE. Ma il numero complessivo potrebbe aumentare ulteriormente se si dovessero coprire i circa 8mila posti esistenti e mai autorizzanti e i circa 4mila pensionamenti di “Quota 96” ove la partita si sbloccasse in tempo utile.
Ovviamente si tratta di mere aspettative anche perché sappiamo bene che al Mef quale che sia il colore politico del responsabile (rosso, nero, bianco, verde, a pois) la solfa è la stessa: quando si tratta di scuola i cordoni di chiudono in malo modo! (e.p.)

da ceripnews