La Guardia di finanza indaga nell’Ufficio scolastico provinciale di Caserta…

Si sospettano irregolarità nelle presenze dei dipendenti, e la questione si aggiunge alle grane procurate, all’URS della Campania, da quella fabbrica di guai che è il concorso a dirigente scolastico.
“… E’ ormai giunta a conclusione un’indagine della Procura di Santa Maria Capua Vetere per assenteismo nei confronti di un gran numero di dipendenti del Provveditorato.
Cartellini timbrati da colleghi per coprire assenze ingiustificate, ritardi a iosa e, cosa incredibile, senza che nessuno notasse nulla tra coloro che all’interno dello stesso Ufficio scolastico avrebbero dovuto controllare. Alla fine sono stati indagati 56 dipendenti su un organico complessivo di 100 dipendenti. Il motivo è sempre lo stesso: assenteismo. I reati contestati non sono di poco conto e vanno dall’associazione a delinquere finalizzata alla truffa ai danni dello Stato al falso in atto pubblico. L’inchiesta era partita da alcune segnalazioni effettuate da utenti dell’Ufficio scolastico provinciale e si era avvalsa della collaborazione interna dei responsabili dei vari settori”.
(Fonte: www.ilmattino.it, 13 marzo 2013)