L’ADi HA AVVIATO LA PROCEDURA DI RICORSO CONTRO IL TFA SPECIALEIl DM di modifica dei  Titoli di 2^ fascia delle GI è separato e successivo …

 

 

Ricorso contro i decreti istitutivi del TFA Speciale, chi può ricorrere

Ricorso contro i decreti istitutivi del TFA SpecialeNonostante la dura opposizione manifestata da  ben 750 docenti universitari e da migliaia di corsisti del TFA ordinario, il MIUR ha emanato i due decreti istitutivi del TFA speciale che presto usciranno in Gazzetta ufficiale. Ora è rimasto solo il ricorso al TAR.

L’ADi ha già avviato le procedure per il ricorso e sul proprio sito www.adiscuola.it sta  raccogliendo tutte le adesioni.

 Possono partecipare al ricorso:

  1. i corsisti del TFA ordinario,
  2. gli idonei al TFA ordinario non ammessi per mancanza di posti,
  3. gli abilitandi  all’insegnamento nella scuola primaria e dell’infanzia tramite laurea in scienze della formazione primaria

Per la preiscrizione al ricorso compilare ilmodulo di adesione

Iter separato per il 3° decreto di modificazioni al Regolamento delle supplenze.
I contenuti.

Regolamento supplenzePer quanto riguarda il 3° decreto, Modificazioni al Regolamento delle supplenze, esso ha un iter separato e con tempi molto diversi.

Attualmente è stato inviato al Consiglio di Stato.

Si tratta di un nuovo  Regolamento, attuato attraverso Decreto Ministeriale, che persegue questi fini:

  1. Delegificazione della tabella di valutazione dei titoli della II e III fascia delle Graduatorie di Istituto, stabilendo che gli aspiranti abilitati inclusi nella II e III fascia delle graduatorie di istituto sono graduati secondo apposite tabelle di valutazione dei titoli adottate con decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca in occasione degli aggiornamenti triennali previsti.
  2. Sostituzione della previgente tabella  dei titoli della sola II fascia,  separandola dalla tabella delle GAE

Le modificazioni  introdotte rispetto ai titoli sono le seguenti:

  1. ricalibrati i titoli di servizio: sono attribuiti, punti 1 per ogni mese o frazione di almeno 16 giorni, e fino ad un massimo di punti 6 per ciascun anno scolastico (dimezzamento rispetto ai precedenti)
  2. aggiunti nuovi punteggi:
    a) per l’abilitazione
    conseguita attraverso TFA ordinario  punti 18,
    b)
    per l’abilitazione conseguita attraverso TFA speciale punti 12,
    c) per i “congelati SSIS” un punteggio corrispondente ai previgenti percorsi;
    d) eguale punteggio anche ad abilitazioni conseguite in Paesi comunitari
    in percorsi analoghi alle SSIS;
    e)
    attribuzione di ulteriori 6 punti all’abilitazione SSIS od omologata, al pari delle altre abilitazioni comunque conseguite;
  3. Introduzione della categoria “Titoli professionali inerenti la funzione docente”, che ricomprende percorsi disciplinati da specifici decreti ministeriali, quali:
    a) il perfezionamento in CLIL,
    b) specializzazione sul sostegno,
    c) titoli in lingua inglese (laurea, altre certificazioni, ecc) per supplenze nella scuola primaria.
Download
  1. Regolamento recante modifiche al DM 10/09/10 N. 249
  2. Istituzione dei percorsi speciali abilitanti ai sensi del DM249/2010 e successive modificazioni