Le nuove pensioni della manovra salva-Italia: contributivo per tutti…(da Gilda)

 

Sintesi delle nuove regole per andare in pensione, contenute nel decreto legge Monti

Le nuove pensioni della manovra salva-Italia: contributivo per tutti martedì 13 dicembre 2011

Due i principi cardine della riforma introdotta con il  decreto legge “Monti” n. 201, ovvero “Disposizioni urgenti per la crescita, l´equità e il consolidamento dei conti pubblici”, pubblicato sulla GU n. 284 del 6-12-2011 – Suppl. Ordinario n.251.:

1) a decorrere dal 1 gennaio 2012, con riferimento alle anzianità contributive maturate a decorrere da tale data, la quota di pensione corrispondente a tali anzianità è calcolata secondo il sistema contributivo;

2) a decorrere dal 1 gennaio 2012 e con riferimento ai soggetti che, nei regimi misto e contributivo, maturano i requisiti a partire dalla medesima data, le pensioni di vecchiaia, di vecchiaia anticipata e di anzianità sono sostituite, dalle seguenti prestazioni:
a) «pensione di vecchiaia »
b) «pensione anticipata»

Proponiamo in allegato un quadro di sintesi delle nuove pensioni realizzato dal nostro Centro Studi nazionale.