E’ sulla Repubblica di ieri un piccolo trafiletto con una notizia che tanto piccola non è: Una bella iniziativa del presidente Lombardo che si è recato al Quirinale per fare una proposta…una sorta di concorso riservato cui potranno partecipare presidi e ricorrenti…(da La Repubblica)

 

 


La Repubblica scrive: “La soluzione alla vertenza dei presidi siciliani Raffaele Lombardo l’ha indicata ai consiglieri di Napolitano: un disegno di legge che dovrebbe prevedere un nuovo concorso aperto ai vincitori della precedente selezione annullata dal Cga e ai ricorrenti. Il governatore, accompagnato dall’assessore all’Istruzione Mario Centorrino, ha posto il tema nel corso di un incontro che si è svolto ieri sera (leggi il 21 gennaio) al Quirinale. ” Ci sembra una proposta che contemperi la salvaguardia dei diritti dei circa 450 presidi siciliani vincitori del concorso annullato – dice Centorrino – ma anche il criterio di legalità. Il consigliere giuridico del capo dello Stato ha detto che valuterà questa possibile soluzione”. (da La Repubblica del 22 gennaio 2010, ed. Palermo)