Minacce di morte online per il ministro Su Facebook trenta gruppi anti-Gelmini…(da tuttoscuola)


 

Secondo quanto riportato dalle agenzie questa mattina sono oltre trenta i gruppi che compaiono sul social network Facebook intitolati ‘Uccidiamo la Gelmini’ o varianti equivalenti . Uno di essi, riferisce il sito quotidiano.net, ha più di 400 membri e si distingue per una immagine che ritrae il ministro legata e imbavagliata.

Immediata la solidarietà verso il ministro manifestata da parlamentari della maggioranza. La presidente della commissione Cultura della Camera, Valentina Apra, ha detto che “il ministro Gelmini è sostenuta dal Governo e dalla maggioranza. Ci sentiamo tutti noi destinatari dei gravi e inaccettabili messaggi contro di lei apparsi su Facebook in quanto condividiamo pienamente le sue scelte e la determinazione con cui porta avanti la riqualificazione dei settori educativi”.

A suo giudizio “Siamo di fronte a inquietanti aggressioni da parte di soggetti che hanno come unico scopo quello di diffondere odio nella società”. Perciò esprime al ministro “la più sentita solidarietà e stima”.