“Night garden” , iridescenti e raffinati giochi di danza al Bellini di Catania

Al Teatro Massimo Bellini arriva la Notte in forma di suggestivo balletto. E non si può che plaudire alle scelte del direttore artistico, il maestro Francesco Nicolosi, che coraggiosamente ha voluto questo meraviglioso spettacolo, Night garden by Evolution Dance Theater,  all’interno della stagione lirica 2019 dell’Ente etneo.

L’immaginifico coreografo italoamericano Anthony Heinl, coadiuvato da Nadessja Casavecchia e riunendo sei danzatori provenienti dalle formazioni più poliedriche, si è inventato una serie di variazioni sul tema appunto della notte, incantando tutti gli spettatori con un palco senza scenografie, dove si è snodato un singolare gioco di luci e coreografie, accompagnato da musiche sopraffine: AIR, Radiohead, Wookid, Sneaker Pimps, Darkside, Joni Mitchell hanno dato le giuste sonorità a una fusione innovativa di danza, arte, acrobazia e magia.

Gli sbalorditi spettatori del tempio della musica classica catanese si sono così trovati davanti a uno spettacolo insolito, fondato su innovative tecniche da palcoscenico; eppure anche il pubblico più anziano si è lasciato trascinare dal fantasmagorico gioco di colori, incantato dall’eleganza delle immagini che via via, come per incanto, si disegnavano sulla scena. Prati fioriti, delicati esseri umani fatti di una cascata di farfalle, esili steli filiformi, lucciole splendenti hanno disegnato un raffinato sogno, accompagnato dalla perizia dei bravissimi ballerini (Bruno Batisti, Antonella Abbate, Carlotta Stassi, Matteo Crisafulli, Giulia Pino, Leonardo Tanfani) in un iridescente mutare di forme, dove figure fosforescenti ondeggiano su altalene fatte di aria e il paesaggio si fa infuocato intorno a un castello stregato.

Davvero una chicca “Night garden”, per grandi e piccini, e soprattutto per un pubblico adolescente. E chissà, forse cavalcando l’idea di spettacoli come questo,  potrebbe rinascere a miglior vita uno dei templi della musica classica e lirica italiana.

Silvana La Porta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.