COMUNICATO STAMPA del 28/01/10

I precari della scuola occupano l’ INPS di Salerno

Questo pomeriggio una trentina di precari scuola hanno occupato per circa due ore l’Ufficio disoccupazione dell’Inps di Salerno.
L’iniziativa si è resa necessaria per rilanciare con il nuovo anno la mobilitazione del mondo della scuola contro i tagli e la distruzione della Scuola Pubblica messa in atto dal Governo.
Lo stesso Decreto “salvaprecari” o meglio “ammazzaprecari” che il Governo a settembre ha sbandierato come la soluzione per sistemare i precari licenziati, si mostra per quello che è: UNA TRUFFA!
A parte le centinaia di precari che non avevano i requisiti per entrare e che con un colpo di spugna sono stati letteralmente cancellati, per quelli che sono rientrati è iniziata una vera e propria farsa che il colloquio, che oggi abbiamo avuto, con la direttrice dell’Inps provinciale ha messo a nudo:

– solo ieri sono stati inoltrati gli elenchi di disponibilità da parte del Ministero all’Inps, ma incompleti e senza le istruzioni operative, quindi è come se non li avessero;

– delle integrazioni al reddito che dovevano venire dalla Regione si sono perse le tracce;

– le scuole sono così disinformate che non sanno nemmeno chi dovrà pagare i supplenti chiamati dalle liste;

– a differenza di come era stato detto a settembre chi ha preso un incarico di 2/4/6 ore e lo scorso anno ne aveva uno di 18 non ha diritto all’integrazione al reddito;

– a tutti i precari scuola inseriti negli elenchi di disponibilità, ai quali tra gennaio e febbraio finirà la disoccupazione ordinaria non verrà data alcuna integrazione al reddito.

Altro che salva precari, il risultato finale di questa truffa vede ad oggi centinaia di precari della scuola salernitana senza alcuna prospettiva nè lavorativa nè di reddito. L’assemblea che ha seguito l’occupazione ha ribadito che da oggi i precari scuola di Salerno rilanciano la mobilitazione che ci porterà allo Sciopero Generale della scuola del 12 marzo e che ci vedrà sfilare da tutt’Italia in una grande manifestazione a Roma.
Il nostro prossimo appuntamento è l’Assemblea Nazionale dei precari della scuola che si terrà domenica 31 gennaio a Napoli.
A livello locale intensificheremo le mobilitazioni ed entreremo a gamba tesa nella campagna elettorale, senza fare sconti a nessuno.

Comitato Insegnanti e Ata precari Salerno
Cobas Scuola Salerno

info: 349 2344625 – 3288449831