Quanto prima potrebbe arrivare il bando di un nuovo concorso come ha affermato giovedì il Ministro durante la sua audizione conclusiva alla Camera…(da ceripnews)

 

 

con lo scopo di dare “una regolarità a quanto è stato fatto nell’ultimo biennio” con assegnazione dei posti al 50% concorso e 50% graduatorie, che non è possibile sopprimere. I presunti 28mila posti a disposizione, metà saranno destinati al nuovo concorso e metà (14mila posti) alla graduatoria ad esaurimento che così facendo si esaurirebbe in appena dieci anni!
E per gli idonei del concorso 2012 con ben 7mila ed oltre candidati in graduatoria? Nessuna parola di conforto; coloro che hanno superato le prove del concorso 2012, ma non rientreranno nel numero dei vincitori in relazione ai posti banditi, si troveranno a dover rifare il concorso, non potendo contare in uno scorrimento delle graduatorie oltre il limite dei posti messi a bando!