Per la Uil in organico di fatto va garantita comunque la copertura dei posti necessari per la funzionalità delle scuole Incontri al Miur  Temi della riunione: organico di fatto, utilizzazioni e assegnazioni provvisorie, supplenze docenti, Ccni sperimentazioni…

 

 

Nell’incontro di oggi, 5 luglio 2011, tra l’amministrazione e le organizzazioni sindacali c’è stata un’informativa sull’organico di fatto anno scolastico 2011/12; per un confronto sulla tempistica relativa al CCNI sulle utilizzazioni; infine, in sede contrattuale, c’è stato un confronto sui criteri e i parametri di attribuzione delle risorse alle scuole e ai docenti che hanno partecipato alle sperimentazioni di cui all’art. 3 del D.I. n.3 del 14 gennaio 2011.
Per la Uil scuola ha partecipato Pasquale Proietti.

Organico di fatto
L’amministrazione ha presentato ai sindacati una bozza di circolare che sostanzialmente ricalca quella dello scorso anno.
Le novità più rilevanti riguardano la possibilità che, nella formazione delle classi nella scuola secondaria di II grado, l’accoglimento delle iscrizioni debba essere compatibile con le classi autorizzate in organico di diritto mentre, nel primo ciclo la distribuzione equa tra i plessi va gestita all’interno del circolo.
Si ribadisce, citando la nota specifica, di evitare di costituire le cattedre con le sole ore di approfondimento.
Nelle prime classi di scuola secondaria di II grado, dove non è previsto l’obbligo per l’insegnamento dell’inglese, tale insegnamento, anche se previsto nel POF, è subordinato alla presenza nella scuola di docenti di ruolo.
Per quanto riguarda il personale ATA, come negli anni precedenti, la bozza di circolare prevede che per compensare le ridotte erogazioni del servizio dovute alla concentrazione di personale inidoneo, sia possibile assegnare una risorsa in più di collaboratore scolastico in presenza di due/tre unità di personale inidoneo.
La novità riguarda il fatto che la concessione di personale aggiuntivo è subordinata al fatto che la concentrazione risulti dalla rilevazione anagrafica attivata dal Miur.
Su questi aspetti la Uil ha rilevato innanzi tutto che le iscrizioni alle prime classi vanno comunque garantite tenendo conto delle esigenze delle famiglie, soprattutto nelle situazioni dove l’offerta formativa non è ben strutturata sul territorio.
La stessa cosa per l’offerta formativa relativa alla lingua straniera nella secondaria di II grado. Le modifiche introdotte dall’amministrazione limitano la scelta delle famiglie e, legando l’insegnamento delle lingua straniera alla presenza di docenti di ruolo,  contraddicono anche le indicazioni del POF.
Infine, la Uil ha rilevato che in organico di fatto vanno risolte tutte le situazioni di criticità relative alle classi troppo numerose, che sono al di fuori dei limiti indicati dalle norme vigenti (DPR 81/2009). Per la Uil, al di là delle riduzioni organiche, le scuole devono comunque funzionare e, a settembre, se servono devono essere nominati sia i docenti in più che il personale ATA.
Sulla bozza di circolare i sindacati si sono riservati di fare ulteriori osservazioni in vista del prossimo incontro programmato per martedì 12 luglio.

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie
Va ricordato che l’ipotesi di CCNI sulle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA, per l’anno scolastico 2011/12, è stata sottoscritta dall’amministrazione e dalle organizzazioni sindacali il giorno 12 maggio 2011.
Come è noto l’ipotesi di contratto, come previsto dal D.L.vo 150/09, è oggetto di un percorso di verifica da parte della Funzione Pubblica che ha ricevuto il testo in data 16 giugno 2011.
Da tale data decorrono 30 giorni entro cui dovrà essere emesso il competente parere.
Ad oggi, il Miur non ha notizie né su eventuali date per la restituzione del testo né di eventuali rilievi.
Per questo i sindacati hanno chiesto all’amministrazione di sollecitare, con una nota ufficiale, l’esame del testo e, nello stesso tempo, hanno ipotizzato, sempre con l’amministrazione, delle date di scadenza per la presentazione delle domande, che potrebbero essere: 28 luglio per il personale docente e 6 agosto per il personale ATA.

Supplenze docenti
A margine dell’incontro, l’amministrazione ha fornito ai sindacati anche un’informativa sulle graduatorie d’istituto, in particolare su due aspetti:
– Le graduatorie di III fascia d’istituto verranno rinnovate, come chiesto da tutti i sindacati, con le vecchie tabelle;
– Il motivo del ritardo è legato all’approvazione del Decreto Legge sullo sviluppo (D.L. 70) che prevede la triennalizzazione delle graduatoria di III fascia.
Tutti i sindacati hanno chiesto all’amministrazione di accelerare al massimo le procedure per la pubblicazione di dette graduatorie per evitare che la presentazione delle domande ricada completamente nel mese di agosto.

CCNI sperimentazioni
L’amministrazione ha proposto ai sindacati un testo di contratto che risponde all’esigenza di retribuzione dei docenti e delle scuole che hanno partecipato alle sperimentazioni.
Il Decreto interministeriale n.3 del 14 gennaio 2011 ha destinato una parte di risorse per l’attivazione di due progetti di sperimentazione: uno per premiare gli insegnanti, l’altro per le scuole.
Gli insegnanti sono già stati individuati, quindi, la Uil ha sollecitato il Miur ha chiudere al più presto la contrattazione con la firma per fare in modo che le risorse possano essere nella disponibilità delle persone interessate.
Ricordiamo che si è trattato di una sperimentazione su base volontaria, attivata con risorse residuate dopo il pagamento degli scatti di anzianità, scatti che hanno assorbito la maggior parte delle risorse in questione.
Dopo le osservazioni di parte sindacale, il contratto potrebbe essere firmato nella prossima settimana.