Organico di sostegno senza limite Nell’incontro sindacale presso il Miur per l’informativa sugli organici 2010-11 si è parlato anche di posti di sostegno e di applicazione della recente sentenza della Corte Costituzionale (n. 80/2010) che ha tolto il limite massimo di posti di questo speciale organico…(da Tuttoscuola)

 


L’effetto della sentenza si sta facendo sentire sul territorio, come riferisce il sindacato della Gilda (www.gildains.it) che dà notizia dell’assegnazione di altri 16 docenti di sostegno in Puglia per intervento del Consiglio di Stato e di altre pronunce del Tar Lazio, il quale ultimo ha riconosciuto il diritto all’istruzione degli alunni disabili come “diritto soggettivo assoluto, garantito in ambito costituzionale e comunitario, nonché di legislazione ordinaria”.

Per gli organici di sostegno il Miur, secondo le notizie riportate dai sindacati della scuola, procederà alla quantificazione esatta dell’organico di diritto dei posti di sostegno per il 2010-11 nella misura di 63.348 unità.

Per quanto riguarda, invece, l’applicazione della sentenza della Corte che ha determianto la cancellazione del tetto massimo di posti di sostegno (90.469 secondo il decreto ministeriale dello scorso anno), il Miur ha dichiarato che in organico di fatto darà attuazione alla sentenza n. 80/2010.