Pas: come recuperare 240 milioni di euro sulla pelle dei precari di Cub Scuola…(da latecnicadellascuola)

 

30/07/2013

Il Miur sta per avviare lennesimo ladrocinio legalizzato sulla pelle dei precari non abilitati: il percorso abilitante speciale.

Una sorta di corso abilitante dedicato, rullo di tamburi, a personale già ampiamente qualificato professionalmente.

Infatti il requisito per parteciparvi é avere 3 anni di servizio quindi 180 giorni di docenza per 3 anni, in pratica ciò che prevede la direttiva europea 36/05 sul riconoscimento delle professioni regolamentate che avviene proprio dopo 3 anni.

Come se ciò non bastasse, si richiede addirittura ai docenti di scuola primaria e dellinfanzia in possesso di un titolo abilitante ad esaurimento (ultimo corso anno scolastico 2001/2002) di parteciparvi!

Corre lobbligo di ricordare che questi insegnanti sono stati riconosciuti in possesso di qualifica professionale completa anche dalla Commissione Europea che arriverà una procedura dinfrazione avversa al Miur su questo argomento.

Insomma un deCRETINO?

No un ladrocinio legalizzato che preleverà dalle tasche dei precari circa  3 mila euro cadauno per garantire loro non lagognato posto in graduatoria per il ruolo, ma semplicemente la condanna a precario a vita!

Infatti, cari colleghi perché dalla II fascia delle Graduatorie di Istituto al massimo potrete, se sarete fortunati, continuare ad ottenere contratti di supplenza annuali e STOP!

La Cub Scuola attiverà un ricorso avverso a tale procedimento per i docenti di scuola primaria e dellinfanzia al fine di chiederne la sospensione immediata

1- perché lesivo dei diritti di personale già abilitato per Legge

2- perché il percorso speciale se dovesse partire lascerebbe fuori migliaia di diplomati, anchessi abilitati, che non hanno avuto la fortuna di fare 180 giorni di supplenza per tre anni e, soprattutto non avranno e non hanno avuto fino ad oggi la possibilità di tentare almeno il percorso ordinario.

Approfondiremo la questione con  quanti di voi vorranno opporsi a questa TRUFFA LEGALIZZATA.

Le caratteristiche del percorso, per chi volesse pagare la gabella saranno queste salvo modifiche dell‘ ultima ora:

I percorsi abilitanti speciali sono riservati ai docenti non di ruolo che abbiano prestato, a decorrere dall’a.s. 1999/2000 e fino all’a.s. 2011/2012 incluso, almeno tre anni di servizio (ogni anno almeno 180 giorni) con il possesso del prescritto titolo di studio, in scuole statali, paritarie ovvero nei centri di formazione professionale limitatamente ai corsi accreditati dalle Regioni per garantire l’assolvimento dell’obbligo di istruzione a decorrere dall’a.s. 2008/2009.

Per gli insegnanti di scuola dellinfanzia e di scuola primaria, gli anni di servizio prestati nella scuola dellinfanzia e nella scuola primaria, sia su posti normali che su posti di sostegno, si possono cumulare, purché per ciascun anno scolastico il servizio sia stato prestato interamente sulla stessa tipologia di posto.

Evalido anche il servizio prestato su posto di sostegno, purché riconducibile alla classe di concorso o alla tipologia di posto richiesta.

Gli aspiranti potranno dichiarare anche i servizi relativi allanno scolastico 2012/13.

Oltre al requisito del servizio gli interessati devono essere in possesso:

 

Scuola dellInfanzia:

Diploma di scuola magistrale o di istituto magistrale o di titolo di studio sperimentale dichiarato equivalente, conseguiti entro la.s. 2001/2002. In particolare, il titolo sperimentale, per essere valido titolo di accesso, deve essere riconducibile al Diploma di Maturità Magistrale con apposita dicitura sul Diploma stesso o, in assenza di tale dicitura, lequivalenza a diploma magistrale deve risultare dal decreto autorizzativo della sperimentazione per lIstituto ove il titolo è stato conseguito;

 

Scuola Primaria

Diploma di istituto magistrale o di titolo di studio sperimentale dichiarato equivalente, conseguiti entrola.s. 2001/2002. In particolare, il titolo sperimentale, per essere valido, deve essere riconducibile al Diploma di Maturità Magistrale con apposita dicitura contenuta nel Diploma stesso o, in assenza di tale dicitura, lequivalenza a diploma magistrale deve risultare dal decreto autorizzativo della sperimentazione per lIstituto ove il titolo è stato conseguito;

 

Scuola Secondaria

Titoli di studio previsti dal D.M. 30 gennaio 1998 n. 39 Tabelle A, C e D, dal D.M. 9 febbraio 2005 n. 22 e, per i docenti di strumento musicale, i diplomi accademici di II livello ed i diplomi di Conservatorio vecchio ordinamento.

 

E’ valutabile anche il servizio prestato in diverse classi di concorso, purché almeno un anno scolastico di servizio sia stato svolto nella classe di concorso per la quale si intende partecipare.

Le domande potranno essere inoltrate tramite apposita funzione da Istanze online, in una sola regione e per una sola classe di concorso, a partire dal 30 Luglio 2013.

Chi non fosse registrato su Istanze Online deve procedere intanto alla registrazione. La scadenza delle domande è prevista per il 29 agosto 2013.

I corsi si svolgeranno prettamente in orario pomeridiano e l’intera giornata del sabato, aumentando la frequenza nel periodo di sospensione delle lezioni, non è compatibile la frequenza di altri corsi che rilascino diploma universitario e si potrà fare un massimo del 20% del monte ore totale di assenze.

Di norma non possono essere attivati corsi con un numero di iscritti inferiore a 10.

La certificazione della lingua inglese sarà acquisita da chi non ne fosse già in possesso durante la frequenza del corso.

Il corso non comporterà nuovi o maggiori oneri per lo stato e sarà ad esclusivo carico del corsista.

Per maggiori dettagli e informazioni rivolgiti alla tua sede Cub Scuola più vicina.

www.cub.it